Pubblicata il 03/07/2013
Il vuoto pieno del nulla
ignorante
arrogante
trastulla
chi
nel vuoto è parte del nulla.
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)

Il poeta affronta un concetto di rilevanza filosofica: ci ricorda la sostanziale inanità e inconsistenza di alcuni soggetti, che la scelgono come condizione essenziale della propria inutile esistenza.

il 03/07/2013 alle 10:30

prima parole che mi è venuta in mente dopo la lettura...POTENTE....uno scritto breve ma intenso con un tema che ruberebbe parole al tempo per quanto vi si potrebbe discorrere...faccio mie le considerazioni di Ugo, inoltre mi complimento con te. Nello stile mi hai ricordato l'essenzialità di Ungaretti, breve e profondo al contempo, ciao^^, andrea

il 03/07/2013 alle 15:54

brava Pippi molto semplice ma appuntita ,un triplo salto mortale dal divano ,sono un po stanchino ,salutone con incorporato un po' di fresco

il 03/07/2013 alle 18:31

I versi usati sono superlativi . ALEX.

il 04/07/2013 alle 00:23

Lieta che abbiate apprezzato. Ciao. Antonella.

il 04/07/2013 alle 23:08

Profonda e schietta

il 09/07/2013 alle 01:01

Un gioco di parole molto significative. Saluti.

il 27/07/2013 alle 16:50

Poche righe ma d'un intensità travolgente

il 03/08/2013 alle 11:59