Pubblicata il 29/04/2013
Solo te ne stai
in tua onorata divisa,
caro mio dolce carabiniere,
trasportando ogni giorno
in straordinaria responsabilità,
tuo pesante fardello
a curvar la schiena
in arduo impegno,
in rischio perenne che
annebbia l'animo
in questa nostra affranta società.
rischio infinito
ad occupar la mente;
consolazione alcuna non v'è
quando malvagia azione
si presenta innanzi
a turbar la vita tua e
di tutti i tuoi cari
nell'aria un dolce sospiro
vola placido verso te,
caro amico carabiniere.
sospiro di moglie attenta,
tesa,
ansiosa per te.
ella si avvicina,
offre a te il suo amato amore,
carezza divina che
consola il tuo cuore.
non sei più solo,
mio caro amico ferito.
ferito dentro, giammai fuori.
coraggio,
siamo tutti con te, amico carabiniere.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

questa poesia mi ha fatto venire la pelle d'oca e mi a commosso ,una spontaneita' soprannaturale non bravo ma bravissimo un salutone

il 29/04/2013 alle 09:33

Tristissima!!!!

il 29/04/2013 alle 22:41

Grazie di cuore... L'ho scritta di getto dopo aver saputo dell'attentato ai due carabinieri, in Piazza del Quirinale. Vicenda molto triste.

il 30/04/2013 alle 14:48

Triste e condivisa. Ciao

il 05/05/2013 alle 14:34

Bella dedica ai due dell'arma dei carabinieri condivido con affetto e speranza.Marygiò

il 25/05/2013 alle 16:06

Grazie..

il 25/05/2013 alle 20:20