Pubblicata il 20/03/2013
ma cosa mi sta succedendo,
apatico,schivo,svogliato,
per niente,per nulla mi offendo,
insomma son sempre incazzato.

può darsi sia il tempo,l’età,
le cose che van come vanno,
mi par che mi manchi metà,
è l’altra metà è già in affanno.

mi alzo che già sono stanco,
succede ogni mattina al risveglio,
in piedi ,poi, sembra che arranco,
sperando più tardi sia meglio.

la vita mi scorre d’accanto,
ma par che non sia più la mia,
dov’è ch’è finito l’incanto,
quei giorni di pura ,sola ,poesia.

col tempo tutto cambia ed è giusto,
o forse è soltanto apparenza,
ma ancora mi pare sia presto,
per perder dell’esistenza l’essenza.

non so cosa mi stia accadendo,
non posso mollar così in fretta,
perciò d’ora in poi tutto prendo,
o almen quel che credo mi spetta!!!
  • Attualmente 3.25/5 meriti.
3,3/5 meriti (4 voti)

sto vivendo questa tua descrizione, so come ci si sente.chissa'se finira' prima o poi.marinella

il 20/03/2013 alle 15:38

ritmo incalzante! e belle parole! mix perfetto! a presto frida :)

il 20/03/2013 alle 20:18

Il "prigioniero", nonostante la falsa realtà costruita, non perdeva l'essenza della propria esistenza. Prendi tutto quello che ti spetta, cosa aspetti?

il 20/03/2013 alle 20:46

Mi piace molto, ma non preoccuparti e la primavera!!!ciao Rosa

il 23/03/2013 alle 12:10