Pubblicata il 10/03/2013
non senti l’eco del pianto
impallidire le voci
ibernare i sorrisi
in una maschera immobile
senza vigore

eppure ci sei
alito lieve che increspa la pelle

l’agonia della fine
l’odore stantio
delle pesche non colte
abbandonate sui rami
a inaridire il velluto

piove
vedi la terra esalare le zolle
accosta le tende
ti prego
rigami il cuore.
  • Attualmente 4.41176/5 meriti.
4,4/5 meriti (17 voti)

inutile..nessuno come te riesce ha risvegliare, concentarare, e trasmettere emozioni in una poesia...muore il tempo, muore l'inverno e forse quella pace che si era cristallizzata intorno hai dolori...e adeso tutto in un pianto, celeste che umano, si risveglia e allora a morie quasi è l'animo che si trova solo davanti a ciò che teneva nascosto...così l'ho letta questa tua bellssim...l'immagine delle pesche incolte mi rimarrà impressa a vita...lascia attoniti, è intensa, ma scioccante...ti faccio i complimenti e ti lascio l'augurio che un soli ti porti linee dorate per la serenità...ti abbraccio eos cara, andrea^___^

il 10/03/2013 alle 15:59

Sono emozionata dalle tue parole ,qs.e'poesia bellissima.marinella

il 10/03/2013 alle 15:59

parole che riecheggiano nell'aria,è come se prendessero forma alla sola lettura,un cuore infranto che conserva ancora la forza di chiedere,bellissima.

il 10/03/2013 alle 16:54

WOW!!!!!! Era ora!!!! Perchè ci hai privato per così tanto tempo della tua poesia???? E' semplicemente fantastica come la tua anima. Complimenti vivissimi. Un grande abbraccio.atena

il 10/03/2013 alle 21:53

una bellissima lettura, la tua, caro Andrea! ti ringrazio tanto, anche per i complimenti. ricambio il grande abbraccio eos

il 11/03/2013 alle 11:52

grazie India, sono proprio contenta di averti emozionata. a presto rileggerci eos

il 11/03/2013 alle 11:53

grazie Pako....bellissimo commento il tuo! ti abbraccio eos

il 11/03/2013 alle 11:55

avevo deciso di non pubblicare più delusa dal nuovo ph, non certo da tutti voi, cara Patrizia......poi si sa, la "piacchite" è malattia cronica e incurabile...ed eccomi qui:-) ti ringrazio veramente di cuore per le tue gratificanti parole! baci eos

il 11/03/2013 alle 12:01

Mi sei mancata mia carissima amica, questa tua è bellissima e nuova nel tuo genere, mi dà tristezza il frutto non raccolto per inerzia. Buon inizio di settimana. Mary

il 11/03/2013 alle 13:14

è che io l'ho letta più volte questa poesia! è che, strano a dirsi, mi ha risvegliato tante immagini e ricordi, che non riuscivo, a primo acchito, a controllare.. è bellabella.. rigami il cuore è un incanto! a presto frida

il 11/03/2013 alle 21:39

anche tu mi sei mancata mary, sono così impegnata in questo periodo che non ho tempo per nulla...appena + libera ti chiamo e ci facciamo una bella chiacchierata. intanto ti ringrazio, sai che ci tengo molto al tuo apprezzamento. baci eos

il 11/03/2013 alle 22:20

quello che dici, Frida, mi fa molto piacere.......è bello sapere di riuscire a trasmettere emozioni. ti ringrazio davvero di cuore! a presto eos

il 11/03/2013 alle 22:24

Capitano a volte degli attimi in cui il mondo pare sorprendersi come in una bolla del tempo. Si notano piccole, grandi cose che sono lì da sempre ma si stemperano nel quotidiano. questa tua delizia, è la descrizione di un momento che tu hai fermato. Come una foto di un istante importantissimo.ALEX.

il 11/03/2013 alle 22:46

che bel commento, Alex! condivido quanto dici sugli attimi straordinari che sembrano strapparci il velo dagli occhi e i ringrazio per l'apprezzamento. ciao eos

il 12/03/2013 alle 13:16

bella e triste poesia come le pesche non corte enon godute ciao

il 12/03/2013 alle 19:28

Bella perchè fa rabbrividire per ciò che trasmetti nei tuoi versi,ma quel tuo desiderio di accostare le tende denota una nostalgica assenza e questo rattrista. Ti sono vicina con il cuore.Cari saluti Eclisse.

il 13/03/2013 alle 00:08

grazie gpaolacci....sono contenta che ti è piaciuta. ciao eos

il 13/03/2013 alle 12:48

grazie eclisse, è bello trovarti qui......ed è bello sentire il tuo affetto, ampiamente ricambiato. grazie anche per il bel commento. ti abbracccio eos a

il 13/03/2013 alle 12:57

Rigami il cuore Chiusura spettacolare ber una poesia piena di tutto!

il 14/03/2013 alle 11:38

grazie VoceVentosa, sono veramente contenta del tuo apprezzamento. ciao eos

il 14/03/2013 alle 11:46

mammamia. sei maestra del verbo tu. Usi immagini come nessun altro. Hai un grande grande dono. Il tuo cuore le crea. Purtroppo nella sofferenza. Rabbrividisco, lo confesso, leggendo. Rabbrividisco ad ogni strofa, ogni riga. Tutto da sottolineare. Perfetta secondo me. Complimenti e abbracci Fabio

il 17/03/2013 alle 00:18

e come mi gratifichi tu, nessuno!. a volte parto con l'intenzione di esprimere gioia, ma....poi svolta da sola...si, hai ragione, devo avere un bernoccolo particolare per le immagini non proprio gioiose:-) grazie Fabio, sono contenta che l'hai letta e ti è piaciuta. ti abbraccio eos

il 17/03/2013 alle 14:30

grazie supersocio! tvb anch'io eos

il 18/03/2013 alle 11:07

Bellissima pagina che descrive pienamente un sentimento dolcissimo e intenso. Lorenzo una buona serata eos...........

il 20/03/2013 alle 21:13

grazie Lorenzo, sono proprio contenta che ti è piaciuta. ciao eos

il 21/03/2013 alle 15:47

bella :-)

il 22/03/2013 alle 15:24

grazie cangio! ciao eoos

il 22/03/2013 alle 20:14

Mi sono appena affacciata su ph e...questa poesia è bellissima, una delle tue migliori...il tempo che passa , le cose non colte.mi ha colpito particolarmente perchè in questi versi vedo molto di me.. t'abbraccio carissima. ninetta

il 24/03/2013 alle 10:26

ti ringrazio veramente tanto ninetta e mi fa particolarmente piacere la tua condivisione.... baci eos

il 24/03/2013 alle 11:50

non mi rattrista più la tristezza: muore in un pomeriggio o in una sera delle tue, con le tende ancora aperte ma per poco. basta allungare la mano e l'amore ricambia. ecco, tornare per ritrovare questa poesia è una dolce esperienza. per me è anche una speranza, che il mondo continui a credere nel rivelarsi con sensibilità. so che capirai, complimentrich.

il 28/03/2013 alle 10:20

quanto mi mancavi Rich!.....si, ho capito e ti ringrazio tantissimo! è un commento magnifico! baci eos

il 28/03/2013 alle 21:15

il vero commento risulti l'immagine che essa infonda nell'animo del lettore in questa bellissima trasposizione hai espresso la naturalezza dell'eolgio di cio' che caro si debba l 'essenza della vita nel ricordo complimenti.

il 06/04/2013 alle 08:26

che bel commento! grazie James, sono proprio contenta che ti piace! ciao eos

il 06/04/2013 alle 21:40

Ed io non m'ero accorta di questa tua bellissima poesia e addirittura credevo che non pubblicassi più qui. E' veramente bella ed emozionante con delle metafore stupende. Quelle pesche lasciate sull'albero ad inaridire il velluto dei frutti danno un'idea incisiva di quello che nascondi nell'animo e gli ultimi tre versi sono di una malinconia straziante, Mi piace molto e nello stesso tempo mi rattrista, ma forse sono io in un particolare stato d'animo, però la poesia è notevole...bravissima eos. A presto leggerti, allora. Ti abbraccio...buonanotte...ela

il 06/04/2013 alle 23:07

non sai come sono contenta di trovarti qui, helan! il tuo giudizio conta davvero tantio per me e il tuo commento mi gratifica moltissimo. nn sbagli, è tristezza che esprimo...e le tue antenne ipersensibili l'avrebbero captata cmq:-) grazie helan! un bacione eos

il 07/04/2013 alle 21:38

Un testo dove le emozioni, malinconia e tristezza, trasmesse al lettore, sono notevoli. Le metafore sono di forte impatto e ben collocate. Si adatte al mio stato d'animo... Buona giornata

il 08/04/2013 alle 10:32

grazie Lorella............spero cmq sia uno stato d'animo passeggero. ciao eos

il 08/04/2013 alle 19:51

Significativa l’estensione metaforica e considerevole la statura drammatica del verso. Complimenti.

il 24/04/2013 alle 15:24

grazie Ugo, mi gratifica molto il tuo commento. ciao eos

il 25/04/2013 alle 11:53

☼ Non ho parole, ♪♫ stupenda ♪♫ . ☺☺☺

il 26/05/2013 alle 18:48

grazie Astro! ti abbraccio eos

il 28/05/2013 alle 22:06

avvolge nel suo manto di stridente malinconia...piaciuta, fra

il 27/01/2014 alle 11:53

ti ringrazio di cuore e mi scuso per il ritardo, Fra......ncesco o ncesca? ciao eos

il 27/01/2014 alle 13:37

Non ho nulla da aggiungere che non sia stato da altri già detto cara eos .... mi intenerisce ed onora l'amicizia che mi regali......Gabriela.

il 29/01/2014 alle 22:55

grazie Gabriela! anch'io sono orgogliosa della nostra amicizia e nutro per te un grande affetto oltre a una grande stima...... scusami il ritardo. tvb eos

il 14/02/2014 alle 18:57