PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 19/01/2013
Con le tue mani di vento
hai disperso uccelli e nuvole.Ora
risplendi algida
tra bianchi cespugli di silenzio,
mattino di gennaio che hai portato il gelo
fin nelle mie stanze
che non hanno che il poco calore
di brevi parole.Hai brinato
i bordi del cuore,oggi che la vita
e'equilibrismo senza rete,
male di vivere che fa sordi ai richiami,
muti ai dialoghi.
oggi proseguire e'impresa senza stupore
e nel tuo gelo,io conto
un'altra ruga in mezzo al cuore

m.c
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)

Condivido i tuoi pensieri algidi e una nuova ruga nel cuore. Per chi è solo il freddo è sempre più sferzante. Un abbraccio solidale. patty

il 19/01/2013 alle 15:59

Bella descrizione del mese freddoloso

il 02/07/2013 alle 09:30

un testo impegnativo carico di immagini di effetto. Brava la mia cara Marinella!

il 29/01/2014 alle 21:06

grazie anna marinella

il 29/01/2014 alle 21:20