Pubblicata il 12/12/2012
Cielo e terra non erano cambiati.
Terra tremante
plumbea in palpitazione.
Nella foschia apparì una casa.
A battito d’occhio sparì
la notte nera l’inghiottì.

1 Temporale

Tuona nel cielo un temporale
nell’aria
uno stridolo di cicale sempre uguale.
Nell’afa inerte
eleganti rondini con ali aperte
prendono il volo.
Ticchettio della pioggia
a forma di scoppi,
suona sulle foglie dei pioppi.
Strisciano lampi nel cielo
poi scrosci di pioggia in un baleno.
Chiocciole sbavano sui prati.
Trema ogni vetro
dietro lo scricchiolio della persiana,
mentre scende la pioggia
che bagna e lagna.

2

E’ notte.
Rompe di schianto il silenzio.
il rumore brusco di un tuono.
Quando svanì non si sentì più nulla,
solo una madre che
dondolava una culla.

PASCOLI e QUIARA arrangiatrice
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)