Pubblicata il 10/12/2012
Stanotte penso ai miei cari,
nell’ aria un volo di farfalle crepuscolari.
Una tonda luna brilla nel cielo.
i calici aperti dei fiori
emanano graditi odori.
Profumo che viene trasportato dal vento
al primo piano, lento lento, s’è spento.
All ’alba si schiudono i petali sgualciti,
nell’ atmosfera
cova una felicità nuova.

PASCOLI e QUIARA arrangiatrice
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (4 voti)

Titolo :
Il gelsomino notturno

il 10/12/2012 alle 09:19

Leggera e leggiadra come te!
Un abbraccio
Patrizia

il 10/12/2012 alle 10:40