Pubblicata il 21/11/2012
Non posso costringerti
tieni pure il tuo cuore
soffocato da mortali distanze
con lo scettro innalzato alla paura.
Non posso chiedere cuori in prestito
pulserebbero all'opposto
il mio lo tengo in mano
prima che sfiori la sera.
Brilla pur
sopravvissuto alle intemperie
un cuore di ginestre e corbezzoli
allatato da onde dolci e materne
e mentre il cielo turchino si riposa
la mia speranza
passa tra comignoli caldi
e non si placa ancora.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

..cara ninetta,
quel cuore di ginestre e corbezzoli
è commovente...
Bisogna proprio essere soffocati
non solo da mortali distanze ma da paure
ancestrali per non lasciarsi
cullare da quelle onde dolci e materne...
Già io sono andato in ....estasi ..

Un dolce abbraccio,

rom.

il 21/11/2012 alle 23:00

Bellissimo cuore di ginestre e corbezzoli...stupendo lessico, molto avvincente...
Piaciuta tantissimo, brava ninetta.
baci,
ela

il 22/11/2012 alle 01:08

grandiosa, per le immagini così particolari, dolci e dense, significative, la chiusa è un abbraccio dolce,
come quello che accompagna il mio saluto a te.
Lowen

il 22/11/2012 alle 09:14

Una dolce e bella poesia.
Complimenti anche per la precisione e la cura dei versi che hanno dato alla poesia qualcosa in più.
Tanti complimenti in compagnia di 5 stelle.
L.

il 22/11/2012 alle 10:01

...La speranza
passa tra comignoli caldi
e non si placa ancora."
Intensa e profonda.
Un abbraccio.
Dora

il 22/11/2012 alle 12:45

eh! purtroppo...
un abbraccio dolce
ninetta

il 22/11/2012 alle 13:40

grazie helan.
baci
ninetta

il 22/11/2012 alle 13:42

ti ringrazio per le tenere e sempre care parole.
ninetta

il 22/11/2012 alle 13:45

grazie Lorenzo per aver trovato il tempo per leggere questa mia.
Il tuo commento mi riempie di gioia.
un abbraccio
ninetta

il 22/11/2012 alle 13:47

Cara Dora, ti ringrazio e sono felice del tuo passaggio perchè porta una ventata di serenità.
un abbraccio.
ninetta

il 22/11/2012 alle 13:51

Ninetta hai scritto dei versi magnifici,
calde immagini da portare nel cuore.
Mi è piaciuta moltissimo.
Complimenti.
Un caro saluto patty

il 23/11/2012 alle 07:25

Cara Patty, grazie di cuore per le tue gentili parole.
ninetta

il 23/11/2012 alle 13:58

Mancavo io ninetta per commentare
questa tua perla rara complimentissimi.
Un abbraccio affettuoso.
Marygiò

il 27/11/2012 alle 16:16

Un cuore sopravvissuto alle intemperia è un grande cuore ed è per questo che si attende sempre la speranza di vivere giorni migliori.
Molto curata la stesura del testo che ho appezzato molto.
Buona giornata

il 28/11/2012 alle 10:49

grazie cara per averla letta.
un abbraccio
ninetta

il 28/11/2012 alle 12:21

ti ringrazio per la lettura e per l'apprezzamento.
un caro saluto
ninetta

il 28/11/2012 alle 12:23

ogni singolo verso è da solo una bellissima poesia, e mi piace la speranza che non s'arrende.un tuffo al cuore.stupenda. nanni

il 28/11/2012 alle 17:55

grazie caro nanni,
un abbraccio
ninetta

il 29/11/2012 alle 09:47