Pubblicata il 09/11/2012
L’eco del vento
è un frugare nei ricordi...

S’attarda il vento...
col suo freddo grembo
ruba
i sogni,
castiga
la vita,
sfrega
il sorriso
di rami spezzati,
non spiana
gli incolti sentieri,
non toglie
dal cuore l’asprezza.

Soffia il vento
ostinato
rifiuta
il calore
delle foglie scarlatte...

Lentamente
muore il sole.
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)

quel vento che soffia è il vento della poesia che rischiara però la vita. complimenti, nanni

il 09/11/2012 alle 09:33

malinconia dipinta di passione

il 09/11/2012 alle 14:52

Grazie del vostro intervento e buon fine settimana.
Un sorriso
L

il 10/11/2012 alle 16:43

Un motivo conduttore ricorrente che segna le fasi della vita, quasi col compito di spazzar via i sogni, le aspettative, il calore dei sentimenti. Secondo me, è la dimostrazione di come ci si rapporti con gli aspetti della vita e coinvolge.(La chiusa è un sigillo,forse, discosto dal tema del vento).
Grazie per la tua attenzione.

il 20/11/2012 alle 10:53

La chiusa è un sigillo e può sembrare isolata, avrei dovuto chiuderla tra gli apici; è una profonda riflessione su quanto scritto nei versi. Grazie per l'attenzione. Ciao

il 21/11/2012 alle 15:39

Un progetto di vita a volar come foglie al vento ...apprezzata

il 01/01/2016 alle 21:21

Grazie Adele, molto gentile. Buona serata

il 16/01/2016 alle 17:22