Pubblicata il 02/11/2012
Nove colombe
col verme
nel becco.
Otto ragni
senza verme.
Sette vermi
che se la ridono.
Sei talpe
che attendono
cinque ramarri
stufi del sole.
Quattro pidocchi
attendono un cane.
Tre cani
non attendono nessuno.
Due stupidi che leggono
'sta poesia
e un poeta stupido
che scrive 'ste poesie.

2007
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

una condanna a vita grama e vacua!

ninomario

il 02/11/2012 alle 16:14

se non fossimo strane persone non riusciremmo a leggere la fine di questa...
per fortuna non esiste sanità mentale...
bella, per l'ironia...
Andrea,

il 02/11/2012 alle 16:26

Poveri noi!

il 02/11/2012 alle 21:44

Per fortuna....

il 02/11/2012 alle 21:47

Merci.

il 02/11/2012 alle 21:48