PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 31/10/2012
ll nostro bambino è nato
dove i venti di nera guerra
sono la colonna sonora del giorno
la paura è una compagna
d’ogni ora per i nostri bambini
quando il suono della sirena
dice che c’è da giocare a nascondino
Sulle strade di questa città
stiamo camminando in un’alba di grigio e freddo silenzio
madri che han aperto gli occhi sul futuro
Mettendo nelle nostre voci
la volontà di pace
colmando di rabbia ogni piazza
con la forza di dire “Basta!”
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)