Pubblicata il 29/10/2012
essere cieco
sordo e poi muto, e mutilato
e chiuso

allineato

è come un forte vento sai?
è come un forte vento

braccia spalle becco schiena
d'acciaio; delicato
tormento
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Piaciuta molto.
Saluti.
Alessia

il 29/10/2012 alle 20:26

La ripetizione del verso è un errore? Comunque non mi piace, se a te piace, devi motivarmelo. Sennò non te lo passo....:-) Scherzo...che periodacci!!!

il 30/10/2012 alle 09:22

Grazie Alessia
saluti

il 30/10/2012 alle 12:22

Oh grazie, Hikikomori!
"Vedo" mi piace.
Ciao!

il 30/10/2012 alle 12:24

No no no! Per carità! Se a te non piace la ripetizione del verso, giuro che non ne farò mai più uso!
E se non ti piace nemmeno la poesia smetto immediatamente pure di scrivere!
Ciao Pat! e grazie...

il 30/10/2012 alle 12:28

ecco, che tu stimoli la mia naturale inclinazione al sadismo e alla malvagità (per questo sono poeta), ma poi, chi dei due andrà all'inferno ?

il 30/10/2012 alle 13:16

io, senza condizioni.

il 30/10/2012 alle 19:18