PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 06/07/2012
tuffati nel cuore
i pezzi di vetro si crepano
di distanze pronunciate al contrario;
sono ruvidi fiori schiusi dalla notte.

invece lo spirito è una corda tesa
al risveglio della luna che scalcia
in faccia a due amanti soli
a cui è proibito
tenersi per mano.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

forte, d'impatto per l'animo...
la seconda strofa mi ha ricordato Gli Amanti di Magritte.
Sempre piacevole, in ogni tono la tua poesia.
Ciao climax
Andrea.

il 06/07/2012 alle 15:04

penso tu abbia ragione!
grazie
c.

il 06/07/2012 alle 16:52

adoro magritte!
grazie andrea
un caro saluto
c.

il 06/07/2012 alle 16:52

....tùffati o tuffàti.....
(....ai posteri...)

Cara climax questo "canto di eresie composte" è molto
divertente.....
Agli amanti è sempre proibito tenersi
per mano ma non dalla Costituzione...
semplicemente dalla ....fretta se no che
amanti saremmo o sarebbero.....

....sei sempre emozionante

rom.

il 06/07/2012 alle 23:17

impossibile sottolineare un verso senza far torto ad un altro...
Immagini aguzze, che tagliano all'osso la nostra fragilità, nella visione di impossibili amori...
Ciao
L.

il 07/07/2012 alle 16:41

grazie cantorom!
un saluto
c.

il 07/07/2012 alle 17:48

grazie lowen per il tuo bel commento!
c.

il 07/07/2012 alle 17:48

due strofe, come due rose... una rossa ed una bianca...
non so perché le ho così associate ma cogliendo l'essenza della tua poesia come un profumo, ti lascio queste parole
Complimenti, anche per il titolo
Ax

il 07/07/2012 alle 18:32

grazie davvero caro axel!
c.

il 07/07/2012 alle 19:00

è splendida,
un saluto
ninetta

il 07/07/2012 alle 23:23

grazie ninetta!
c.

il 09/07/2012 alle 16:10