Pubblicata il 13/06/2012
Un pensiero va su e giù
qui dentro di me
la buona....notte
me la potevi regalare

invece ho camminato
lungo un corridoio senza luce
le mani avanti
cieco
fino all'alba

tu sei come immortale aura di tenero amore
traspari nella nebbia mattutina
e liberi il tuo canto
lo sento e mi fermo
e così la luce splende in fondo al corridoio
ed io non più cieco
domani ti aspetto
fantastica
e bellissima.

giugno 2012
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Bella poesia nella quale

il 27/04/2013 alle 17:50

Bella poesia, nella quale tu vivi ansioso i momenti d'attesa Spero non ti abbia fatto attendere invano Bravo come sempre

il 27/04/2013 alle 17:52