PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 11/06/2012
Ammiri la notte che giace sul prato dei sogni
E ti addormento nel giardino fra le stelle
Che ti riempie di gioie riscaldandoti il cuore
Non c’è ombra nell’aria in un giardino che sorride
Parlando agli orizzonti
Cogli il primo raggio di sole per legare
I tuoi capelli doro che accarezzati dal primo vento
sa di germoglio di terre seminate da illusioni
sorridi alla luna finche mille luci di stelle vestono il buio
ascolti una musica che non conoscevi
ma domani canterai,si canterai.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

....Ben tornata valnea,

bella e brava,


rom.

il 11/06/2012 alle 21:03