Pubblicata il 21/03/2012
ho portato più in là le truppe
che scavano scavano
che della terra fanno un inferno
e il paradiso è quel che leggono
la sera con il fumo negli occhi
a giovani mogli lontane:
di spalle cade ogni ardore
non era questa vita secca
a unirsi alla mia mente
ma un tipo come me
sonoro

ho portato più in là le truppe
logore, nere per vecchi incendi
dei temporali fanno un inferno
e il paradiso è quel che pensano
prima che il sole metta in fila
l'umanità scoperta e bianca:
di spalle ascolto l'evanescenza
ne potrei fare tutto l'inventario
unisciti a me quest'oggi
arruolo solo l'opera
profonda.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

meravigliosa!
ninetta

il 21/03/2012 alle 08:55

"di spalle ascolto l'evanescenza
ne potrei fare tutto l'inventario
unisciti a me quest'oggi
arruolo solo l'opera
profonda."

Mi basta e trabocca...
Fantastica!
AbbracciX

il 21/03/2012 alle 09:10
dck

clap clap
e ancora clap

Dck

il 21/03/2012 alle 11:12

il bisogno di cose vere, una richiesta di pace, un armistizio...amara, ed allo stesso tempo piena di speranza...bella

il 21/03/2012 alle 18:33

wow...
non solo attrae come luce con le falene,
ma lascia muti come il cielo dopo la tempesta...
bellissima,
sentita molto
un saluto e buona primavera
Andrea.

il 21/03/2012 alle 18:39

sì quel che hi detto c'è, grazie grov sei sempre sveglio.

il 21/03/2012 alle 19:37

merci rebel, au revoir, rich.

il 21/03/2012 alle 19:38

meravigliosa ninetta, l'ho letta così e così rispondo.

il 21/03/2012 alle 19:38

allora prendo un bicchiere... merci beaucoup ax, rich.

il 21/03/2012 alle 19:39

grazie mille, Gaudì, e buona primavera a te, rich.

il 21/03/2012 alle 19:40

le hai portate talmente in là le truppe che ho girato tutto ph per ritrovarle! :-)
e ora che sono qui...mi arruoleresti? anche solo per farti la punta alla matita?
ho pensato ai soldati lontani da casa, al loro paradiso che è solo nelle lettere che scrivono e che ricevono...ai loro pensieri prima che il sole sorga a rimetterli in fila...e mi si è stretto il cuore.
si rich, smobilitiamo tutti gli eserciti in armi...formiamone di nuovi, di sola alleanza e senza altre armi che "opere profonde" di un'umanità stanca di odio.
tu quando apri bocca..parli! diceva De Filippo.
bravissima!
baci
eos

il 21/03/2012 alle 19:58

La bellezza del web è che nell'interesse che ci unisce nella poesia, si scoprono autori originali ed intelligenti come te. Mi piacerebbe abbracciarti soltanto per trattenere qualcosa di te. Un sorriso gentile, Fabio.

il 21/03/2012 alle 20:42

grazie Fabio, ti auguro una settimana da sogno, rich.

il 22/03/2012 alle 16:56

mi piace quel che hai scritto. è venuta come poesia d'amore e alla fine ho capito che poteva riferirsi a tutti, per questo forse a differenza di altre mi ci sono affezionata subito. grazie davvero, signora della luce, buon primo fine settimana di primavera da rich(pensa alla mia mostra domenica!).

il 23/03/2012 alle 12:47

non temere! comincio a pensarci da ora....sarà un altro trionfo vedrai!
baci
eos

il 23/03/2012 alle 13:38

ah! dimenticavo...poi me la farai vedere?
ri-baci
eos

il 23/03/2012 alle 13:40

mi fa molto piacere, rich.

il 23/03/2012 alle 21:49

sì spero vengano bene le foto, mah! grazie da rich.

il 23/03/2012 alle 21:50

mi fa piacere, kos, buon fine settimana da rich.

il 30/03/2012 alle 08:34