PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 21/10/2002
Terteretel non più d'augel s'aude
Nella fiorita selva, né più poi
L'usignol dolce cantar la sua laude
Mandando un lieto ottotototoi
E la beccaccia poi, perché non plaude?
Non torna l'animo ai compiti suoi
Oh pover me, se un cip ciricip ciop
Lestamente non la riporta al top
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

belle le tue parole arrivano alal mia aniam ester

il 21/10/2002 alle 19:01