Pubblicata il 21/10/2002
Perseo:

Sono un errore, Astra?
Stai dicendo questo?

Il gioco non vale la candela
in questa riunione inaspettata
ed odiosa questa nostra presenza
nel bosco delle ombre.

Odio questo luogo,
non portarmi ad odiare te.
Non potrei mai,
così mi allontanerai.

Devi ferirmi con il tuo arco
solo perchè ti sono vicino
e uccidermi con la tua
freddezza spietata.

Preferisci sfidare la morte
con me
o uccidermi qui?

E’ sempre stata tua la decisione
tua la scelta di vivere con me
in una sola notte
i momenti della nostra vita.

Nostra ormai,
non più tua,
nostra.

Capisci?
Tua è la scelta ma
nostra è la vita
e se il destino non ti sorride
stringi i denti
e cambia la storia.

Questa è la nostra forza,
questo è il tuo potere.

E’ ironico ed anche
un poco triste
il buffone che più non
suscita il riso,
rimane seduto a terra
con il suo buffo sorriso
e le lacrime agli occhi.

Io lo capisco
perde tutto ciò che ha
e rimane solo
a sognare.

Buon cammino,
mia dolce anima,
il viaggiatore ha terminato
il suo viaggio
e torna sconfitto,
vedi la sua ombra nel tramonto?

E’ solo illusione,
la sua ombra non è con lui,
rincorre una donna,
crudele e bellissima.

Mi hai ferito,
vedi? sanguino anch’io!
Addio, Astra,
non ti servo più,
non ho scopo.

E mi domando se mai
hai sentito davvero
il bisogno di me.

Sei bella, donna mia,
quando sorridi,
quando piangi
e sei testarda
perchè mi condanni a morte sperando di salvarmi.

Devo andare e vorrei restare.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Adesso vediamo come porre rimedio a questa incomprensione!
Perhè in realtà lei vuole che lui resti perchè ha paura ma teme anche che lui possa farsi del male...

il 22/10/2002 alle 18:36

Grazie Ily!
Fede

il 22/10/2002 alle 18:38

Ma dai!!!
Dive l'ha trovata l'altra? Tra le Ninfe?
Ciao Fede

il 22/10/2002 alle 18:40

Ma che usignolo pettegolo!!!
Fede

il 24/10/2002 alle 15:41