Pubblicata il 13/02/2012
occupando il tempo
le dita attente
seguono i tasti
di un infernale mostro
marino che pieno di parole vuote
prende spazio.
di questi giorni alienati
e incatena con sguardi fissi
i rumori di sottofondo
ai suoi silenzi
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

La trovo affascinante, non una cazzata. :-)
Alessia

il 13/02/2012 alle 13:16

grazie cara alessia ,un abbraccio cate

il 14/02/2012 alle 20:52