Pubblicata il 20/10/2002
Squarcio di tela
dipinta
dalle mani
di un pittore
lontano...

Le sue mani,
hanno tratti
decisi
e delicati,
quasi
il paesaggio
gli dettasse
le movenze
e i colori da usare...

Con gli occhi chiusi,
sente
gli odori,
sente i sapori
di quei posti incantati
e li fa suoi
sulla tela...

E' una musica
calda e dolce,
la punta dei pennelli
che corre
sulla tela,
è la musica della natura
musica vera.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

imprimere la propria anima su una tela e darle un colore...è simile a scrivere versi su un foglio bianco, lasciando tracce di noi...che ricordino sempre una gioia o un dolore...per non scordare...
Bella questa tua Ester...
Baci....Mary*

il 20/10/2002 alle 11:29

Forse sarebbe stata meglio inserirla nella categoria della Poesia Visiva.
è tamente reale e palpitante la figura di quel pittore, che sembra di poterla toccare.
Opera in un'estasi pittorica come medium tra la natura, il divino e l'umano.
Brava.
N.

il 20/10/2002 alle 12:22

grazie mille dei tuoi compliemtni ester

il 20/10/2002 alle 16:07

un tuo compliemtno mi rende il cuore pieno di gioia perchè so che tu sei sincereo, ester

il 20/10/2002 alle 16:08

molto bella, questa tua lirica, che accomuna le " tre arti " ( musica, pittura, poesia ) e trova la loro comune radice. Complimenti, un bacio.
Michele

il 21/10/2002 alle 12:31

grazie mille michele i tuuoi complimentia rrivano diritti al mio cuore

il 21/10/2002 alle 13:47