Utente eliminato
Pubblicata il 08/02/2012
Scrocchio
La lingua del gatto sul fusto del fiore
Arroccato tra i capelli
Come il peggior complimento a una dea

Mor-si sul seno si intrecciano per infusione
Ai copricapezzoli in lattice
Divincolando i denti capricciosi
Dal volto un piccolo fermaglio

L'unica ombra si accende sul foglio
A grandi incisioni
Ho un broletto sulla lingua
Me lo succhi?
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

La trovo ironica e trasgressiva:questa è Rebel.
moltissimi saluti eclisse.

il 08/02/2012 alle 17:04

Anche questa è Rebel:dolce come lo zucchero
di canna raffinato.mi inchino,eclisse.

il 08/02/2012 alle 17:18

che bella libertà che leggo. Ma siete bravissime qui. Complimenti.

il 08/02/2012 alle 17:20

dalla prima lettura sembrano immagini che non succedono nella quotidianeita ma tu l'hai descritta in modo particolare.una roba del genere con i versi quasi a caso l'ho scritta anche io quando la pubblico al leggerai...brava

il 08/02/2012 alle 17:43

"vaccate" è un buona cosa...

il 08/02/2012 alle 17:47

.................................
Io mòr-si
tu mor-desti
egli mòr-se
noi mor-demmo
voi mor-deste
essi mòr-sero
...............................

E' un orgasmo.......

il 08/02/2012 alle 22:43

lo farei molto volentieri mia cara!......bella come sempre

il 09/02/2012 alle 09:48

Ah si, il Broletto. Un giorno lo visiterò.

COB

il 09/02/2012 alle 13:18

Ah si, il Broletto. Un giorno lo visiterò.

COB

il 09/02/2012 alle 13:20

tvtb

il 09/02/2012 alle 14:21