Pubblicata il 08/02/2012
Vipera
sia il mio animale oggi
senza più topame libero
e pelo di coniglio
a riempire l’aria
dopo la folle corsa
fino ai limiti del prato.

Orca
sia il mio pesce oggi
erano torbidi i fondali
e infide rocce mi sfregiarono
su ventre e pinne
mentre mi inabissavo
con la meritata preda.

Aquila
sia il mio uccello oggi
volatile regina
sprezzante bestia
che dall’alto dei suoi cieli
tutto vede
e su tutto libra
le sue immense ali
o povere creature rimaste in mezzo al fango.
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)

l'ho trovata baudelairiana (magari mi sbaglio). Bella

il 08/02/2012 alle 17:36

rabbia, dolore e voglia di ricominciare con una certa alterigia , mi pare...
mi piace.
ninetta

il 08/02/2012 alle 17:47

Vipera,dal dente avvelenato dove ogni uomo ne può diventare vittima.
Orca,nessuna preda riesce a sopravvivere alla sua furia se viene molestata.
Aquila,regina del cielo dove nessun essere può scappare dai suoi artigli.
Avrei aggiunto:ape regina.ciao eclisse.

il 08/02/2012 alle 17:58

il tuo commento,
il primo...

come nel mio cuore.

un'umiliazione
che cerco di riscattare
con la proiezione verso esseri forti,
come non sono io,
o non abbastanza.

avanti,
sempre.

bacio

il 08/02/2012 alle 18:22

eccolo il terribile lagunaro!

tenero fabius...

si, foco, foco...

smile, duna

il 08/02/2012 alle 18:24

sei simpaticissima, sai?

le tue poesie sono fra le migliori del sito.

baudelaire? magari ti sbagli, ma che gran bel complimento...

merci beaucoup!

duna

il 08/02/2012 alle 18:25

non alterigia....

consapevolezza di aver ragione
e conseguente forza.

grazie Nin!

duna

il 08/02/2012 alle 18:27

grazie eclisse
certo il numero quattro e' circolare e completo
ma il numero tre e' appuntito e rapido
e mi pareva meglio.

ciao, duna

il 08/02/2012 alle 18:29

ciao, ma tu sei tipo il fake di quello che è morto, quindi praticamente godi di un'inesistenza al quadrato, ciò ti rende il mio mito TO-TA-LE

il 30/05/2015 alle 00:34

ex impostore UOMO morto in AFRICA, troll TO-TA-LE. ancora cadavere nel #2017

il 15/03/2017 alle 00:36