Pubblicata il 03/02/2012
Il mio uomo, nudo nel mio ventre,
le sue mani affondate fra i miei capelli
un incidente magnifico sul mio percorso
una luce immensa dopo il buio profondo

Solo lui poteva con il suo fuoco
dissolvere le mie paure folli
e con le sue dita forti
domare i miei ribelli polsi

Non ho più scampo
l'amore è ovunque lui passa
nelle pieghe ruvide delle sue braccia
nelle parole dolci con cui mi parla

Altre mi dicono di averlo conosciuto
è così bello, sarà di certo vero
ma ora non si avvicineranno più
per loro sarà solo un ricordo

Mi ha promesso mille cose
ma io ne voglio una sola
volare assieme sopra questo mondo
nei nostri occhi il riflesso del cielo intorno
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Magnifico canto d'amore, il tuo uomo te ne sarà decisamente grato.
Un abbraccio
Ax

il 03/02/2012 alle 09:13

Beh. l'economia, la meteorologia e l'amore sono scienze molli. Non a caso ci sono tanti disoccupati, alluvionati e divorziati.

Semplice e bella, forse da migliorare in alcuni punti, mi ricorda davvero il testo di una canzone.

ciao, P.

il 03/02/2012 alle 09:29

buongiorno dolcissima. la poesia si chiama Sensational Sapphic Story. aspettiamo. ti bacio.

il 03/02/2012 alle 10:00

il mio uomo, o la mia donna. grazie Axel, sei sempre molto carino.

ciao, dª

il 03/02/2012 alle 10:01

molto saggio. l'ho scritta ascoltando una canzone di cabrel.

ciao e non scomparire come sempre.

il 03/02/2012 alle 10:02

l'ho solo desunto dal tuo incipit:
"Il mio uomo, nudo nel mio ventre"...
CiaoX

il 03/02/2012 alle 10:13

piaciuta proprio, così femminile e intensa, rich.

il 03/02/2012 alle 10:16

tante volte si maschera, mio caro axel. e poi ci sono situazioni e ruoli particolari nelle relazioni omo.

beh, consideriamolo un outing: in questo momento il mio cuoricino è tutto per una donna.

il 03/02/2012 alle 10:18

oh grazie, ma alcune espressioni e il tono generale credo vengano proprio dalla canzone che mi ha ispirata.

ciao richamica.

il 03/02/2012 alle 10:19

...me fa 'mpazzì.

il 03/02/2012 alle 10:24

sei tu la meraviglia, rebellina...

il 03/02/2012 alle 10:27

ma lo sa che sono curiosa come un'anfora? oltremare dove? perfida albione, terra del fuoco, kamchatka?

dovunque sia, io e rebel possiamo venire a trovarla?

il 03/02/2012 alle 10:31

rebellina, rebellina, rebellina...

il 03/02/2012 alle 10:53

Per te sempre ci sarò.

P.

il 03/02/2012 alle 10:55

Grazie amico mio.

il 03/02/2012 alle 11:06

beh, ci ha preso: è una delle tre che ha detto. e la risposta è sì.

il 03/02/2012 alle 11:11

Che bello. Ho sempre desiderato visitare la Kamchatka.

Ottima occasione per sfoggiare la mia pelliccia di zibellini vivi sui micropants rosso fuoco e i miei soliti tacchi stratosferici.

Facciamo le valigie, Rebellina. Dottò, ci viene a prendere all'aeroporto di Petropavlovsk?

A presto,

il 03/02/2012 alle 11:16

certo. mi riconoscerete dalla limousine corazzata scortata da due Panzer (non sia mai che non vi faccia viaggiare in piena sicurezza, in questo infame paese - però l'interno ha comodi sedili in pelle umana, champagna a fiumi - e tisane per i non beoni - e un sacco di altri ammennicoli decadenti).

il 03/02/2012 alle 11:25

è bella..
ninetta

il 03/02/2012 alle 11:34

grassie Nin! sei carissima.

il 03/02/2012 alle 11:50

Solo un aggettivo INCANTEVOLE lettura.
RV.

il 03/02/2012 alle 11:56

Un grandissimo GRAZIE. ma che bel nome hai.

ciao,

il 03/02/2012 alle 12:36

molto piaciuta

il 03/02/2012 alle 15:39

grazie dritto!

il 03/02/2012 alle 16:18