Pubblicata il 31/01/2012
Ammorbidita dal bruciore del suo sguardo mi allungavo obbediente agnella in perverso sacrificio sull'altare di quel letto.

Insignita dalle sue carezze sconce mi scioglievo dall'intimo e dagli invedenti dubbi come burro fra le dita di un Eliogabalo impudente.

Tenue mi celavo in fondo alle lenzuola porpora. Speravo mi rinvenisse in fretta.

Finalmente presa alle spalle afferrata per i polsi il fiato caldo che mi colava sopra il collo confessavo la mia devozione alla sua forza.

Tutto intorno il cielo ribolliva di fulmini accecanti. Mi gridavano: "Valeria, nascondersi all'amore? Non ti è concesso!".

Tutto il resto successe a luce spenta.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

insignita DELLE...

invedenti=invadenti

un tutto in meno, non guasterebbe...


Ah, indosso il cilicio dei miei tacchi a spillo e mi dirigo verso una nuova alba...

il 31/01/2012 alle 08:50

insignita DELLE...

invedenti=invadenti

un tutto in meno, non guasterebbe...


Ah, indosso il cilicio dei miei tacchi a spillo e mi dirigo verso una nuova alba...

il 31/01/2012 alle 08:51

molto calda...........................bella.

il 31/01/2012 alle 10:01

grazie mille carissima. un bacione, dª

il 31/01/2012 alle 10:25

ciao dritto!

calda, si. da far finta di vergognarsene....

un bacio,



il 31/01/2012 alle 10:26
dck

perchè perchè perchè a luce spenta!!!!???

p.s. il fiato caldo che cola è una stupenda e stupita stupefa'cenza'!

il 31/01/2012 alle 10:45

dck! come stai mio carissimo?

a luce spenta perchè... perchè... si era in pieno giorno!

eh eh... stupisciti... o si dice stupefattiti?

bacione bacione,

il 31/01/2012 alle 10:51

intensissima...

il 31/01/2012 alle 10:53

Adoro quelle "lenzuola porpora"!
Mmm...Mi piace!
Ciao Vale!
Alessia

il 31/01/2012 alle 10:54

mi piace molto la faccenda dei fulmini che parlano, anzi ammoniscono. rich.

il 31/01/2012 alle 11:56

grazissime luna...

il 31/01/2012 alle 12:03

Ciao Ale! Grazie!

Porpora è il colore...

il 31/01/2012 alle 12:04

Ma 'sta cosa esiste, Rich... A me i fulmini dicono sempre tante cose. Per non parlare dei tuoni. E della pioggia. Mi faccio pure certe chiacchiere con il sole che non ti dico.

Baci,

il 31/01/2012 alle 12:07

Splendida.

il 31/01/2012 alle 14:02

Ma che fine hai fatto???

il 31/01/2012 alle 14:06

In eterna transumanza. Bado a bestie, alieni, spiriti foschi e scorie di buchi neri. Aspetto il prossimo big bang. Comunque i fulmini hanno, come al solito, ragione: non nasconderti.

il 31/01/2012 alle 14:16

Neanche tu

Non farmi arrabbiare

Che poi ti scaravento dietro il prima portasatelliti che mi trovo fra le mani

il 31/01/2012 alle 14:25

un coinvolgente racconto rosso e noir, molto acceso e di grande impatto, piaciuto moltissimo!
Chiusa che lascia in sospensione le ombre...
Un caro saluto
Axel

il 31/01/2012 alle 14:45

Spazio all'immaginazione per quello che sarebbe già immaginazione.

Chissà perché mi mette un po' a disagio pensare che leggi queste mie fantasie "osé".

Abbraccio e bacio.

duna

il 31/01/2012 alle 16:03

brava! nel bel mezzo di un temporale!...
ninetta

il 31/01/2012 alle 16:09

sapessi, Nin, sapessi...

un sorriso

il 31/01/2012 alle 16:15

mi spiace per il disagio, io invece mi ci avvolgo, in queste fantasie! :-)

il 31/01/2012 alle 16:40

Eh. Ora. Se. Mah! Oddio. Sorriso. Rossore.

ciao,

il 31/01/2012 alle 17:04