Pubblicata il 27/12/2011
Bellissima Giovanna
sguardo d’angelo abito chiaro,
sulle porte di villa S. Giovanni
nascosta fra le mura e le lanterne
nell’ora buca dopo il lavoro.
Oscure rive desolate nelle spiagge
nessuno intorno
una volta i bagnanti risiedevano.
Minuto per istante attimo per attimo
mentre cerco il tuo candido corpo
e l’incantesimo
del tuo bacio sul mio cuore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)