Pubblicata il 03/12/2011
In fondo l’ho sempre saputo
i rospi diventano principi
nelle favole solo
Ma vorrei tanto sapere
se dopo rimangono principi
o tornano rospi.
T’ho visto vestire
l’abito azzurro
cavalcare un bianco destriero
e intravisto il castello fatato
meta di ogni stupida donna
che sogna il reame incantato.
Tolto l’azzurro vestito
e parcheggiato il cavallo
insulse zampe di rospo
e petto plebeo hai mostrato.
I fratelli Grimm
t’avrebbero ucciso
matricolato bugiardo!
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Cara Eos hai messo un dito nella piaga, eppure noi esseri umani continuiamo a sognare fiabe e racconti che ci portano in un lontano passato, forse mai vissuto ma mai dimenticato, pieno di fantasiose meraviglie.
Sempre felice di leggerti, getto l'azzurro vestito e ti abbraccio col pensiero.
Giorgio

il 03/12/2011 alle 08:46

molto veritiera e bella,x me poi ritornan rospi.

il 03/12/2011 alle 10:07

Frantumi di stelle cadenti m'hai fatto intravvedere leggendoti con gioia
abbraccio antirospante
ninomario

il 03/12/2011 alle 12:38

casper jones che impeto favolistico! il mondo è pieno di donne con rospi in casa, però però... che dici, non perdiamo il gusto di sognare, a parte petto e zampe il resto è desiderabile e allora...
molto riuscita Carl, Rich.

il 03/12/2011 alle 13:00

fortissima!
M'è piaciuto, il parcheggio del cavallo!
Dissacrante e sferzante, questa tua!
Un abbraccio
Ax

il 03/12/2011 alle 15:02

che bello trovarti qui Giorgio!
hai ragione, nonostante tutto abbiamo bisogno di sogni anche se poi tutti i sogni muoiono all'alba e da ognuno ci svegliamo sempre più delusi, ma per fortuna la voglia di sognare non ci abbandona
ti abbraccio anch'io ...
eos

il 03/12/2011 alle 15:40

si eh? anch'io l'ho sempre sospettato...:-)
grazie drittoinvela
un abbraccio
eos

il 03/12/2011 alle 15:43

non immagini quanto mi faccia piacere il tuo gradimento!
grazie nino.
abbraccio antirospante anch'io( è d'uopo)
eos

il 03/12/2011 alle 15:45

Quel che passa per la testa, ma vero.
Piaciuta l'ironia finale. Brava come sempre
Andrea.

il 03/12/2011 alle 15:47

grazie Ax, mi piace che ti piace e mi piace molto il tuo commento.
ti abbraccio
eos

il 03/12/2011 alle 15:47

eh, il mondo è un'enorme pantano gracchiante....però dici bene, il segreto della felicità è nell'amare ciò che si ha, quindi chiudiamo un occhio sulle zampe e il petto e guardiamo al resto.
grazie rich sono contenta che ti è piaciuta.
baci
Carl( lo sdoganiamo?9

il 03/12/2011 alle 15:53

grazie Andrea, mi fa veramente piacere che ti è piaciuta.
ti abbraccio
eos

il 03/12/2011 alle 15:57

Non è poi tanto una cazzata quel che dici, mia cara eos, nelle favole c'è sempre una morale e quindi, parodiando una favola hai detto qualcosa di vero e reale abbastanza frequente.
Piaciuta tantissimo...mi sono anche divertita leggendola.
Ti abbraccio,
helan

il 03/12/2011 alle 17:42

il fatto è che fa ridere anche me...e perciò mi sembrava eccessivo metterla in un'altra categoria...sono davvero contenta che ti sei divertita leggendola.
grazie helan.
baci
eos

il 03/12/2011 alle 18:00

Messa in cazzate ma cazzata non è. E' abbastanza reale. Giusto sfogo per chi sogna, e... i sogni son desideri... Ci hai messo una giusta dose di ironia. Piaciuta. Bello anche il titolo. Sei fortissima.
Con affetto
fabio

il 04/12/2011 alle 00:57

il mio principe azzurro per fortuna mia
veste ancora l'abito azzurro sfolgorante
e lo vesterà sempre finchè sarà virtuale.

Come sei brava amica mia
mi è piaciuta tantissimo la poesia.

Buona domenica.
Mary

il 04/12/2011 alle 10:11

ci stava bene, soltanto questo, ma lo ritiro, eos, rich.

il 04/12/2011 alle 12:19

non so se ridere o piangere a questa tua...è chiaro che un pò siamo tutti rospi, esteriormente, le favole forse parlano dell' anima, che è così difficile trovare...ti abbraccio cara eos

il 04/12/2011 alle 18:59

poesia che dice tanto, partiamo con i sogni e poi ci abituiamo a tutto.brava, poesia ironica e divertente.
un abbraccio
ninetta

il 05/12/2011 alle 11:45

sono veramente contentissima del gradimento Fabio....l'ho messa nelle cazzate perchè non ho trovato una categoria più adatta, tipo "ironia".
ti ringrazio di cuore per i complimenti.
ti abbraccio
eos

il 05/12/2011 alle 12:06

dici bene: i principi restano azzurri finchè sono lontani dal quotidiano e possiamo fantasticarci su...ma io ti auguro ch si conservi azzurro anche nel reale.
sono contenta che ti è piaciuta e ti ringrazio per i complimenti.
baci
eos

il 05/12/2011 alle 12:10

effettivamente è così, nella vita reale i principi e anche le principesse latitano...parlo anc'io dell'anima, "petto" sta per "cuore"...io direi ridiamoci su e salviamo il salvabile.
ti ringrazio e abbraccio anch'io
eos

il 05/12/2011 alle 12:16

eh si, prima tutti principi ... già dai primi "lavaggi" l'azzurro scolora...che fare? ...meglio riderci su, no?
grazie ninetta, ho molto gradito il tuo commento
baci
eos

il 05/12/2011 alle 12:20

Cara eos, me la stavo perdendo,
è decisamente
vero quello dei principi azzurri
scolorati.
Condivido i rospi resteranno sempre rospi,
non diventeranno mai principi..
Mi hai molto divertita!
Un abbraccio.

il 06/12/2011 alle 11:02

lieta della tua condivisione carissima Dora e sono davvero contenta che ti abbia divertita.
baci affettuosi
eos

il 06/12/2011 alle 12:34

Cara eos, ripasso per lasciarti
un caro saluto di buon fine settimana.
Un abbraccio.
Dora

il 10/12/2011 alle 16:52

non ci sono + i principi azzurri...nascono solo girini femmine e...addio favole!buone feste a te.annarella

il 10/12/2011 alle 20:46

grazie annarella, ma avremo tempo per Natale, no?
baci
eos

il 11/12/2011 alle 23:08

Buone Feste Eos!!! Poesia dissacrante ma che induce a riflettere...sei sempre pungente, acuta, sei sempre la mia cara amica di Poetic.

il 12/12/2015 alle 18:33