PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 03/12/2011
Occhi tremanti che guardano il futuro specchiarsi in una lacrima
Occhi che splendono al sole rubando il colore del cielo
Occhi che parlano e si raccontano restando sgranati
Fissi verso un sogno racchiuso nel cuore
Lo scirocco della speranza non smette mai di soffiare
Delicatamente ci carezza la pelle asciugandoci il pianto
Per te che vorresti vivere nei ricordi felici di un tempo che è stato
Quando il mondo faceva meno paura e le persone sembravano amiche
Quando si aveva ancora una famiglia dove rifuggiarsi
Dove prendere calore umano e amore gratuito
I tuoi occhi che riflettono un’anima gentile condannata dalla vita
Ed è la vita che ci regala magnifici cieli stellati o albe e tramonti che suscitano poesie
La vita ci scalda col sole d’agosto
Ci dona allegria con i campi fioriti
Ci tranquillizza con il canto dei grilli all’imbrunire
Ma gli occhi si guardano attorno e non vedono magnificenze
Il dolore come una cataratta annabbia il vero
Ci rende soli nel mondo rannicchiati in un angolo
Siamo occhi persi nel buio
In cerca di luce!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)