PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 13/10/2002
Viscidi prati son le mie ombre antiche
dove germogliano spettri di delusione
Turbata, afflitta, ma non vinta, salgo

sulle colline dei miei tortuosi pensieri
e spezzo la lama della mia amarezza,
ora cosi’ mutilata, nuocere non potrai

trovero’ in me il calore del sole e armata,
scendero’ in battaglia cercando letizia,
munita di armi che non portan dolore

e valicando oscure valli di lacrime e dubbi
incontrero’ te alleato guerriero, che come
esperto stratega mi condurrai alla vittoria

e nelle terre ormai vinte e seminate di gioia
nel silenzio incantato del calare del sole,
ti siederai al mio fianco e mi parlerai d’amore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bella davvero morganan, complimenti ester

il 13/10/2002 alle 15:05

Ti ringrazio Ester, un caro saluto e buona domenica :-)

il 13/10/2002 alle 17:53

e di cosa

il 13/10/2002 alle 23:25

E' vero Ily....l'amore non ha confini, va dritto per la sua strada. Un bacio a te :-)

il 16/10/2002 alle 17:18