Pubblicata il 28/07/2011
Aspettarti lungo il fiume
dietro anfratti di silenzio
solo per vederti passare.
Sfioro l’acqua nella quale
lentamente scivoli via,
nella mano resta
solo un pugno di coriandoli
d’arcobaleno.
Acqua, azzurro specchio
di dolenti nostalgie,
com’è fluente il tuo letto di sogni!
Com’è affannoso il mio respiro
mentre t’inseguo
dentro labirinti
di un’alba nascente
che ha solo ruvidi risvegli.
Senza voltarti hai lanciato nell’acqua
quel sasso che ha generato
infiniti cerchi concentrici
dentro i quali si espande
l’anima mia.
Non saprò volare senza ali,
toccherò il fondo
dove l’acqua è più torbida
e il silenzio più pesante
prima di risalire a respirare la luce.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Poesia d'amore molto intensa e sentita Moirym,
Posso sapere se sei un uomo oppure una donna?
grazie per la risposta Marygiò

il 28/07/2011 alle 13:14

Mary, è un po’ che ci conosciamo, davvero non sai ancora che sono una donna? Spero che adesso te lo ricorderai.
Un bacione
Moirym

il 28/07/2011 alle 18:02

Bellissime metafore, bellissima descrizione dei sentimenti, il ritmo segue prima il lento scorrere del fiume, con la sua nostalgia, poi cambia, diventa affannoso nell'intrico del labirinto dei pensieri. Il paragone col sasso... con i centri concentrici che ha generato...
Bella dall'inizio alla fine... Hai toccato i nostri cuori...
copiata! per rileggerla spesso...
Abbraccio fabio

il 28/07/2011 alle 18:38

Fabio ti ringrazio per la tua dolcezza unica e speciale.
Moirym

il 28/07/2011 alle 21:19

Scusami se ho fatto una cosiddetta gaf
ogni tanto mi scappa, sono contenta che sei donna ok?

Un bacione grande.
Marygiò

il 28/07/2011 alle 21:34

Grazie Fabio del tuo passaggio scherzoso, a risentirci tra cieli azzurri e verdi paesaggi di speranza.
Moirym

il 28/07/2011 alle 23:42

richcomplimenti.

il 29/07/2011 alle 00:02

Grazie rich, sei molto gentile
Moirym

il 29/07/2011 alle 05:49

Che intensa e profonda questa tua Moirym,
c'è l'anima che si disvela,
per questo amore che ti fa soffrire.
e in questo tuo affanno,
il silenzio diventa esteso ,
prima di rivedere la luce.
Dai vedrai che col tempo capirai
che non meritava il tuo amore.
Con affetto.
Dora

il 29/07/2011 alle 08:26

Grazie Dory del tuo gentile e gradito passaggio
Moirym

il 29/07/2011 alle 13:52

il testo è registrato, sto preparando il video se vuoi e se hai qualche foto che t'interessa rispetto al contenuto puoi mandarla tramite email
a presto
ninomario

il 01/08/2011 alle 15:32

ovviamente se accetti la collaborazione e la pubblicazione del videoclip
ciao

il 01/08/2011 alle 15:33

Seduto sul greto di questo torrente
ho aspettato per secoli che passasse il tuo nome,
solo un ombra furtiva,
un velo di nebbia,
sbiadita dai primi raggi di sole,
solo l'eco lontana
di una lacrima muta
precipitata in silenzio fra questi cerchi nell'acqua.
Bellissima Moyrin e come vedi molto condivisa...Grazie...Henry.

il 01/08/2011 alle 18:49

amore grande , immenso, in quell'attesa che non ha risposte...aspettare in silenzio solo per vedere, per cercare di cogliere un possibile segno di un'alba nascente.che sofferenza negli ultimi versi! così amari, così disperati.scrivi e commenti meravigliosamente...
un caro saluto
ninetta

il 01/08/2011 alle 21:31

Grazie Henry del tuo apprezzamento e anche dei tuoi versi
Un grande bacio
Moirym

il 02/08/2011 alle 21:58

Grazie ninetta della tua importante presenza
Moirym

il 02/08/2011 alle 22:02