Pubblicata il 08/06/2011
Quando m’innamorai di te
non sapevo cosa fosse l’amore:
io che mi credevo forte
mi persi nella tempesta
che mi esplodeva dentro,
mentre la marea saliva
a stordirmi di un’ebbrezza nuova.
Fu lo smeraldo del tuo sguardo
a rapirmi, a rompere l’argine
vanamente costruito.
Mi aggrappai a quella diga
salda di paure,
prima che il fiume dilagasse
in un mare d’estasi
e mi togliesse ogni difesa.
Avvolti dallo stupore,
inebriati dall’accendersi dei sensi,
una rara dolcezza brillava nei tuoi occhi
smarriti nel profumo del glicine in fiore
mentre ti aprivo la porta del mio giardino...
Adesso che la vita mi ha mostrato
da quante tempeste
la passione è attraversata,
che cosa sia l’amore
ancora non lo so.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Non si può conoscere cosa sia effettivamente l'amore finchè non lo si incontra e succede una cosa strana: si scopre che è diverso da quello che ci si immaginava, forse perchè quando si è dentro lo si vive veramente. Lo stupore è che ora ci sei e che si è in due. Tutto un dare e avere. Gli argini, se prima erano stati costruiti diventano inutili. E' una scoperta che stupisce. Bello stupirsi in questa maniera. Poi ci sono le tempeste che attraversano la passione, si. Il finale io lo interpreto in senso positivo ma potrei anche sbagliarmi, perchè la poesia finisce così, con un non so ché di mistero.
Poesia che mi è piaciuta tanto da copiarla per rileggerla nel tempo
Con affetto
Fabio

il 08/06/2011 alle 19:29

è impossibile dare una definizione definitiva dell'amore, si può dire di cosa è fatto ma cosa sia...è un mistero, lo hai detto tu a me, ieri, ed io sono d'accordo.
L'amore...è tutto quello che dici in questa bellissima tua, un fiume che rompe gli argini e travolge dando emozioni che stordiscono, ed è anche tempesta che fa tabula rasa al suo passaggio....
devi essere contenta di non sapere ancora cosa sia l'amore, significa che ancora hai da scoprire , da gioire e anche da soffrire forse, ma solo dei morti è possibile fare l'autopsia e dire esattamente cos'è...finchè è vivo l'amore non può essere "sezionato" e catalogato.
mi è super-piaciuta, in ogni verso, in ogni parola...
baci
eos

il 08/06/2011 alle 20:51

Molto gradevole.
Complimenti.
Alessia

il 08/06/2011 alle 21:36

da come lo descrivi penso che ciò che hai vissuto e provato sia l'amore vero.amore come passione, punto fermo, con lui non esiste la paura, il bello diventa bellissimo..chiaramente il cuore è mosso anche dalla chimica della mente..si perde l'aggressività, ci si abbandona all'altro senza confini,così ,detta in parole povere, si vive quello stato di "luna di miele", ma, anche questo periodo finisce..ed ecco che si entra in un'altra dimensione..le personalità fuse iniziano a separarsi a recuperare i propri spazi
e l'amore diventa reale con tutte le sfumature e le difficoltà della vita.ecco l'amore...
un abbraccio
ninetta.

il 08/06/2011 alle 23:08

Grazie Fabio, l’amore ci affascina tanto forse perché, oltre a rispondere alla nostra ricerca di felicità, serve a misurare noi stessi, a capire chi siamo.
Una carezza con il cuore
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:20

Sono sempre deliziosi i tuoi commenti, ti ringrazio tanto.
Con affetto
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:23

Carissima Eos, i tuoi ragionamenti non fanno una piega, sei impareggiabile, come sempre.
Di cuore
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:27

Sei stata molto gentile a passare
Grazie Alessia
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:30

Quando l'amore ti si è presentato inaspettatamente tu sei stata conquistata, hai amato col cuore e con la passione dei sensi, poi la vita ha mostrato le sue sfaccettature, le tempeste... e ti sembra di non sapere ancora cosa sia l'amore nella sua pienezza e lo scoprirai man mano che andrai avanti. Io sono una delle ultime che possano spiegarti o dare un parere, posso solo dirti che l'amore vero, quello che prende corpo e anima non è solo beatitudine ma anche tempesta, non è solo gioia ma anche dolore e non si è mai abbastanza forti....ma questo tu lo sai meglio di me.
La tua poesia mi è molto piaciuta è bellissima e tu sei bravissima ad esprimere le tue emozioni.
Ti abbraccio,
helan

il 09/06/2011 alle 09:30

La tempesta ormonale che si scatena
non la puoi arrestare,
ti trascina sopra un fiume
come fuscello verso il mare.
E' una composizione chimica
che ti dona serenità interiore,
ami il mondo e ciò che ti circonda,
e un segno di benessere generale
che prepara l'anima a volare.

"Questo è l'amore che hai provato Moirym.

bacino. Marygiò

il 09/06/2011 alle 09:34

Certo l’innamoramento è uno stato di beatitudine che non dura per sempre, probabilmente l’amore è un’altra cosa. Grazie Ninetta delle tue giuste considerazioni, a risentirti con piacere.
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:35

È vero Helan, non si è mai abbastanza forti, e la vita ti sorprende sempre.
Ciao dolcissima, malinconica amica
Davvero con il cuore
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:45

Tanti baci anche a te e grazie del passaggio
Moirym

il 09/06/2011 alle 09:49

Bella questa tua introspettiva
Sull'amore e l'innamoramento
Certo che l'amore è malia,mistero,
affascinazione...
E quando l'amore bussa alla porta del cuore,
ti senti confusa,persa
ma anche con una linfa vitale
pronta ad affrontare
anche le tempeste del cuore.
Brava!
Un abbraccio.
Dora

il 15/06/2011 alle 17:19

Grazie carissima Dora, molto gradito il tuo passaggio
Moirym

il 18/06/2011 alle 17:16