Pubblicata il 21/05/2011
Siamo tutte sorelle
nate al tiepido sole di marzo
ai profumi tenui della primavera.
Quando c'è vento
parliamo tra di noi
ci raccontiamo storie
o quel che vediamo:
è tutto un passa parola
perchè quelle più in alto
vedon cose che le altre non vedono.
Amiamo gli uccellini
che portano allegria e..
mangiano i bruchi.
Quanto li odiamo i bruchi!
...sono cannibali.
Il tempo passa,
spruzzate di pioggia,
baciate dal sole,
invecchiamo.
Pian piano la memoria perdiamo
la pelle ci si secca
il freddo ci screpola la pelle
avvizziamo.
Infine
coloriamo di giallo l'autunno
e
ad una ad una
ci salutiamo
libere
per l'ultimo leggiadro volteggio.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bellissima ode alle foglie!
sui bruchi non sono d'accordo, loro li amano perchè le accarezzano... tutta quella pelle su pelle avanti e indietro, e poi se le mangiano ma non se ne accorgono..

il 21/05/2011 alle 15:07

sembra una favola per bambini...molto semplice nella sua leggerezza, mi è piaciuta Fabio

il 21/05/2011 alle 16:55

Simpaticissima e gradevole questa tua, mi è piaciuta tantissimo e, come dice Arturo, sembra proprio un racconto adatto per i bambini, istruttivo e accattivante.
Bravo Fabio, complimenti.
Buona domenica!.
Un abbraccio,
helan

il 21/05/2011 alle 20:06

Aggiungendo delle foto o illustrazioni....si potrebbe trovare in libreria. Complimenti e saluti, simone

il 22/05/2011 alle 10:25

stavo per perdere questa meravigliosa ode in cui ritrovo la vita della foglia dalla nascita alla morte ma vi ho trovato anche la nostra vita, dove i bruchi possono essere la metafora del dolore..e tutto il resto è simile..anche l'ultimo volteggio...
mi è piaciuta tanto.
saluti cari
ninetta

il 22/05/2011 alle 19:40

La storia delle foglie,i colori delle foglie: verdi,gialle,marròn...e l'ultimo volteggio portate dal vento,assomiglia un po' alla vita degli uomini....alla nostra vita.Bella poesia,giuste riflessioni.Abbraccio.

il 23/05/2011 alle 15:20

la vita della foglia che hai mensionato,
assomiglia alla nostra vita Fabio.

Bravissimo e buon sabeto.
marygiò

il 28/05/2011 alle 19:35

a me avevano detto il contrario. Le foglie di cui parlo io erano di roverella, le tue invece?
:) :)

il 28/05/2011 alle 19:52

in effetti è una semplice favola, molto adatta per bambini
Grazie
Fabio

il 28/05/2011 alle 19:53

Già, una piccola favola che, come tutte le favole, contiene anche paralleli e metafore.
Contento ti sia piaciuta
Abbraccio
Fabio

il 28/05/2011 alle 19:55

Contento ti sia piaciuta
Fabio

il 28/05/2011 alle 19:55

Mi hai dato una buona idea per fare dei quaderni illustrati per bambini
Grazie
Fabio

il 28/05/2011 alle 19:57

Si, hai visto bene: è una favola che come tutte le favole ha un parallelo con la nostra vita e poi... l'ultimo volteggio...
Contento ti sia piaciuta
Fabio

il 28/05/2011 alle 19:58

Si, l'ultimo volteggio... assomiglia alla vita umana...
Abbraccio
Fabio

il 28/05/2011 alle 20:02

Grazie Marygiò
è proprio quello che avevo inteso nello scrivere questi piccoli versi
Fabio

il 28/05/2011 alle 20:03