Pubblicata il 15/05/2011
silente malinconia
occhi vitrei aperti a giorni qualunque.
sospese le lacrime
nell'infinito, come stelle cadenti.
ferma il pensiero
sospiro dell'anima mia
tutto tace
nel turbinio del passato
riecheggia il rumore del vento
del passo lento del tempo.
freme la voglia di te
freme, si dispera
anima che sospiri in questo tempo
non temere...lotta
aggrappati a me
ora che sospiro nel vento
di questo tempo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Che bella poesia, mi spiace non abbia ricevuto commenti.
Alessia

il 15/05/2011 alle 15:33

molto bella e sentita

il 15/05/2011 alle 18:39

Una poesia un pochino malinconica
ma piena di speranza.
Complimenti Andrea.
felice giorno.
Marygiò

il 18/05/2011 alle 10:19

scusa se ti ringrazio solo ora.
buona giornata

il 19/05/2011 alle 11:17