Pubblicata il 27/04/2011
Pagheremo
per non aver accettato
ciò che la natura pretende.
Saremo eredi
di finte ragnatele.
Il mare...
Il mare canta da tempo
la musica dell'universo
lo senti
il suo lento respiro?
E' come un grande polmone
che si alza e si abbassa
sempre
regolarmente
Ci trasmette un messaggio continuo
ma noi
sordi
non ascoltiamo.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)

E' vero. Basta accostarsi al mare per entrare in sintonia con i suoi ritmi: nel respiro, nel cuore, nella mente. Osmosi immediata, che ci deve far riflettere sulla complementarietà della nostra natura e del bisogno di salvarci.
Messaggio efficace, sia dal punto di vista poetico che ecologistico.
Vania

il 27/04/2011 alle 21:38

Il mare parla sempre, sussurra, canta, non sta mai zitto....è impossiile non ascoltarlo....eppure ci sono molti sordi...
Bravissimo Fabio, mi è piaciuto molto leggere questi tuoi versi che fanno riflettere..
Un abbraccio,
helan

il 27/04/2011 alle 22:11

Riflessiva e veritiera questa poesia,il mare dispensatore di vita, a volte si ribella allo sfruttamento dell'uomo e succedono terribili tragedie.Il suo moto continuo è come il cuore dell'universo, ed è vero, noi dovremmo ascoltarlo.Bella.Abbraccio.

il 28/04/2011 alle 08:12

bel messaggio in bottiglia, pagheremo e diremo: zacchete l'aveva detto, e verranno altri mondi... piaciuta molto a rich alla fine d'aprile.

il 28/04/2011 alle 09:34

il mare ci trasmette il vero messaggio dell'universo..hai perfettamente ragione..
ninetta.

il 28/04/2011 alle 11:43

SuperGrazie
Saluti anche a te
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:26

éroprio osmosi, hai detto bene.
Grazie del gradito passaggio
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:27

Anche tu ami il mare... Contento che ti sia piaciuta-
Abbraccio
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:30

Dovremmo tenercelo da conto. Le tragedie le fa anche l'uomo nei suoi confronti.
Grazie del graditissimo passaggio
Abbraccio ricambiato
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:32

Contento ti sia piaciuto il messaggio in bottiglia...
Ciao
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:33

Grazie Ninetta, grazie
Con affetto
Fabio

il 01/05/2011 alle 01:34

Il mare bisogna amarlo per capire il suo messaggio, descritto da te egregiamente Fabio.
complimentissimi. dolce notte.
Marygiò

il 03/05/2011 alle 00:14

Grazie Marygiò. Non solo il mare, ma tutta la natura ci manda continuamente messaggi...
Dolce notte anche a te
Fabio

il 03/05/2011 alle 23:27

Noi sordi non lo ascoltiamo perchè siamo troppo impegnati a comprare roba di plastica al centro commerciale e a pagarla con una carta di plastica.
Stupenda poesia

il 04/05/2011 alle 12:21

Bello anche il tuo commento. Azzeccatissimo accomunare la roba di plastica del centro commerciale con la carta di plastica... Bravissima
Grazie del passaggio
Fabio

il 04/05/2011 alle 19:33

pagheremo? mi sembra lo stiamo già facendo e senza sconti...e la cosa strana è che ce rendiamo pure conto eppure certi stili di vita non riusciamo a modificarli, forse perchè non si può più, è tardi credo e allora fingiamo di esser sordi. E anche ciechi.
scusa il ritardo, ma mi era sfuggita e l'ho trovata per caso, attratta forse dal richiamo del mare...
è bella, bella, bella.
ti abbraccio
eos

il 05/05/2011 alle 21:14

Ben detto cara Eos, stiamo pagando e il tuo commento completa ciò che intendevo dire.
6111ca (sei uni_ca) questo è per la Eos enigmista:)
Abbraccio
Fabio

il 06/05/2011 alle 01:17

Hai ragione, lo stiamo inquinando sempre più e non ci rendiamo conto del disastro che provochiamo. Della tua poesia bisognerebbe fare milioni di manifesti, affinche tutti potessero meditare. Saluti. Ugo.

il 06/05/2011 alle 10:35

Te l'immagini un mare privo di vita?
Grazie per la tua condivisione.
Ciao
Fabio

il 06/05/2011 alle 23:48