Pubblicata il 24/03/2011
Vorrebbero strappare
con le unghie
le vesti della notte

e stendersi
nudi
s'un letto di stelle

vorrebbero liberare
i polsi
dai lacci delle paure

e leccarsi
l'odore d'erba sulla pelle

ma soli

bagnati di silenzio
s'addormentano
su due lune distanti

gli amanti che non s'ameranno mai.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

già letta altrove, colpito dalla malinconica bellezza di questa passione inappagata, che risveglia sintonie mai sopite...
Un abbraccio
Ax

il 24/03/2011 alle 13:11

alla fine viene da chiedersi il perchè...

il 24/03/2011 alle 13:17

se vi è questo amore perchè negarlo...forse ci sono altre persone coinvolte, e il loro sentimento non può essere consumato.
bellissima
bacioni

il 24/03/2011 alle 13:43

Incantevole!
Mi piace come scrivi.
Alessia

il 24/03/2011 alle 13:48

Forti, belli e malinconici i tuoi versi....son tristi quei due amanti soli e lontani che non s'ameranno mai.
Mi son piaciuti molto i tuoi versi come lessico, stile e quella sensibilità che ci sento dentro.
Bravissima....ciao,
helan

il 24/03/2011 alle 15:42

molto belli gli ultimi versi.un saluto, ninetta.

il 24/03/2011 alle 18:32

poche aprole................................meravigliosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

il 24/03/2011 alle 18:42

Una verità strziante ma vera hai scritto Stefi.
Complimenti.
kiss. Marygiò

il 26/03/2011 alle 12:20