PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 16/01/2011
Ho colto un lampo
per dare luce
alla tua lampada,
perchè tu avessi sul comodino
un po' di dio tonante.
Ho inzuppato di pioggia
le mie vesti
preziose perchè volevo
lavarti la faccia
con una cascata di cielo.
Ho rubato la voce
all'angelo più bello
per farti udire
musica di cristallo.
Sono folle
se sconvolgo il cielo
per un mortale?
Avrei rubato il fuoco
dell'inferno,
messo a tacere il diavolo
per un tuo sorriso...
Hai riso, fino alle lacrime
ed ora so che l'universo non basta:
solo una manciata di terra
da gettarti sugli occhi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

non sei folle se fai tutto ciò per amore, è una cosa molto bella...l'amore è essenziale.
piaciuta.
saluti ste

il 16/01/2011 alle 20:24

bella .triste nella chiusa. ciao da ninetta.

il 16/01/2011 alle 22:08

mi è piaciuta!complimenti
alter

il 17/01/2011 alle 08:37

Mi è piaciuta moltissimo quel "lavarti la faccia con una cascata di cielo"...ma tutta la poesia è intensamente piena di passione. Fino a quel...solo.
Complimenti e saluti

il 17/01/2011 alle 10:29