Pubblicata il 14/01/2011
oggi sono arrivata diversa,
che dire un po’ cresciuta.
ho guardato il ricino
che pende sugli scogli,
avrei voluto fosse fiorito.
sono nate invece le rose silvestri
che a ridosso delle onde,
cambiano il colore del mare.
le alghe si abbandonano al sole,
sperando che una nuova mareggiata
le conduca laggiù,
dove nettuno le fa danzare.
la salsedine mi tocca le narici
e il mio corpo s’abbraccia,
un corpo un po’ a metà …
che non ha smesso d’amarsi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

bella e profumata..io non ho mai visto il ricino, peccato.

il 14/01/2011 alle 12:50

un corpo un pò a metà, la chiusa è stupenda e mi lascia sospesa. un abbraccio

il 14/01/2011 alle 13:04

non so perchè ma istintivamente ti identifico nelle alghe, che stese al sole aspettano fiduciose la mareggiata che tornerà a farle danzare tra le onde del mare.
bella...l'odore di salsedine, arriva fin qui!
baci
eos

il 14/01/2011 alle 13:08

Scogli, fiori, intensa salsedine, alghe abbandonate al sole nelll'attesa di una mareggiata....è uno scenario bellissimo che mi affascina sempre....e tu che abbracci il tuo corpo che non ha smesso d'amarsi.
Molto bella e coinvolgente questa tua, molto gradita anche la lettura.
Complimenti.
Ciso, helan

il 14/01/2011 alle 14:08

peccato, è una bellissima pianta che troviamo nel meridione d'italia, proviene dall'africa e fiorisce d'estate.pensa , nella stessa pannocchia ha fiori maschili, alla base, e fiori femminili nella parte più alta.un abbraccio, ninetta.

il 14/01/2011 alle 15:00

grazie kavka.

il 14/01/2011 alle 15:01

si, una bella immagine .grazie per la tua lettura.un forte abbraccio.ninetta.

il 14/01/2011 alle 15:04

immaginavo ti piacesse, vista la tua sensibilità per la natura , i paesaggi. un abbraccio, ninetta.

il 14/01/2011 alle 15:07

Tu Ninetta secondo il mio parere tii ami così come sei,
e ti ami tanto anche se qualche volta ti senti a metà.
poesia da interpretare molto in profendità.
Ciao alla prossima.
Marygiò

il 14/01/2011 alle 16:18

cara marygiò , è vero.un bacio. ninetta.

il 14/01/2011 alle 18:29

sei una nereide, ecco perché non smetterai mai d'amarti, rich.

il 14/01/2011 alle 23:13

grazie, mi hai fatto sognare..

il 15/01/2011 alle 08:00

Beh... il panorama che hai dipinto ha un che di magico, reale ed irreale, io sento il rumore del mare e vedo le alghe che ondeggiano, sento anche l'odore di salsedine...
Come dice rich sei una nereide... concordo
Con affetto
Fabio

il 19/01/2011 alle 21:10

Stai ingerendo la giusta medicina, bisogna imparare a voler bene al proprio corpo.

Con te si scopre sempre qualcosa di nuovo,
corro a vedere cosa e' il RICINO

il 27/02/2011 alle 07:56

Trovato , pianta dal fiore rosso, dalla quale si ricava
il famoso olio purgante o olio di ricino.
CI FAI MPARARE TANTE COSE.

il 27/02/2011 alle 07:59

Dolcissima ninetta, nella mia pagina personale, quella del profilo, è comparsa al fondo nella sezione "poesie non ancora lette" questa tua....Ho respirato anch'io la salsedine e ti dico che io non ho mai smesso di .....amare ma di amare te e la tua poesia.......Un abbraccio, rom.

il 24/04/2013 alle 14:20

brilli di tenerezza...grazie rom. un abbraccio. ninetta

il 28/04/2013 alle 15:28