Pubblicata il 23/11/2010
potresti leggermi i silenzi
come pagine di cronaca
e disfarti del paltò
per accedere alla rissa

oppure potresti avermi
nella ruggine di sguardi
votati al ricordo che si sfa
in slavine di sogni

ma

potresti accendere fiammelle
per sentire il brusio con cui
la notte mi incendio la gola
e le raffiche di pazienza a distrarmi

e vedere -magari-
le tue dita nel mio petto
e il mio petto sul tuo
e i milioni e milioni e milioni di
disperati germogli con cui

il mio cuore si dilata in te
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

"potresti avermi
nella ruggine di sguardi
votati al ricordo che si sfa
in slavine di sogni"

"e i milioni e milioni e milioni di
disperati germogli con cui

il mio cuore si dilata in te"

interessante, simile ai miei temi... brava, mi piace!

il 23/11/2010 alle 22:10

"potresti avermi
nella ruggine di sguardi
votati al ricordo che si sfa
in slavine di sogni"

"e i milioni e milioni e milioni di
disperati germogli con cui

il mio cuore si dilata in te"
OTTIMA... =)

interessante, simile ai miei temi... brava, mi piace!

il 23/11/2010 alle 23:23

Mi è piaciuta molto...

il 24/11/2010 alle 08:00

decisamente bella, nonché originale, chi parla di finale abusato non ha collegato l'immagine dei germogli che direi assolutamente unica.
Complimenti, questa è poesia!
Axel

il 24/11/2010 alle 09:23

Grazie caro. Sei sempre il benvenuto!

il 24/11/2010 alle 10:48

Grazie!
Mi fa piacere che tu possa trovare una sintonia.

il 24/11/2010 alle 10:48

Non cambi mai.

il 24/11/2010 alle 10:49

Meglio di niente...

il 24/11/2010 alle 10:49

Mi fa molto piacere

il 24/11/2010 alle 10:50

meravigliosa e complessa lirica...ogni gruppo di versi è una scatola piacevole da aprire...l'apertura e la chiusa sono notevoli..
veramente piaciuta
complimenti
hola
pennablu

il 27/11/2010 alle 23:02

Wow!
Grazie!

il 14/01/2011 alle 14:53

Bellissima! Complimenti!

il 23/07/2019 alle 14:08

Grazie davvero!

il 24/07/2019 alle 22:04