PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 07/10/2010
In un’alba lucente
ti aspetterò lungo il fiume
all’ombra di un salice
fra l’erba tenera come l’amore
e l’odore di muschio selvaggio.

Ascolteremo la melodiosa voce
del silenzio,
vedremo nascere un nuovo giorno
vestito d’azzurro
che illuminerà gli occhi
di sorrisi e di luce.
Avrò per te fragrante pane
appena cotto
e una carezza
bagnata di malinconia.

Sarà emozionante stare con te,
ascoltare la tua voce
come melodia per l’anima
e lo sciabordio dell’acqua,
che scorre rapida
e cerca la via del mare.
Sussurrerò il tuo nome
dolcissimo
e saremo parte della natura,
qui lungo il fiume
ad ascoltare il suo canto.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Trovo la tua poesia non bella, di pù: bellissima! Non so cosa, o chi ti ha ispirata, ma i tuoi versi mi hanno colpito nel profondo. Un bacio dolcissima poetessa! Fabio.

il 07/10/2010 alle 21:53

i giorni azzurri, te ne auguro in numero sconfinato, rich.

il 07/10/2010 alle 22:55

Grazie Fabio, mi hai emozionata con il tuo commento e sono lieta del tuo gradimento.
Ti abbraccio...
helan

il 07/10/2010 alle 22:57

Ti ringrazio di cuore, cara rich, e ti abbraccio,
helan

il 07/10/2010 alle 22:58

E' sotto studio....
abbraccio
ninomario

il 08/10/2010 alle 07:59

Grazie di cuore ninomario...
Abbraccio,
helan

il 08/10/2010 alle 08:53

Il fiume porterà il tuo canto a chi lo hai dedicato.
buona giornata.

Marygiò

il 08/10/2010 alle 12:28

Grazie Marygiò... Buon pomeriggio...
Un caro saluto.
helan

il 08/10/2010 alle 14:13