Pubblicata il 04/10/2010
Luna allampanata

Perché piangi
piccola luna?
Eppure splendi
nei suoi occhi
e nei miei
tra boschi silenti,
nascosta
tra maestose querce
illuminate
dai tuoi riflessi
corteggiati dai raggi
di un lampione matto
che si affievolisce,
muore, si illumina.
Dovresti essere felice
per tutte le stelle
che ti fanno corona.

A volte penso
che sei più matto di me.
Ti piace giocare
dal mio cuore.
Mi dici di vivere
stando pronto a dare.
Sarà per questo che
sghignazzi beffardo
con chi crede di morire?
M’inchino a te,
matto del mio cuore,
che mai puoi tramontare
perché sei verità, bontà e bellezza.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

La luna piange e il cuore è matto...ma poi la luna si riprende e sorride agli innamorati ed il cuore, anche se matto, non tramonterà...lui che non mente mai ed è sempre pronto a dare...
Gradita e apprezzata.
Ciao,
helan

il 04/10/2010 alle 16:58

la luna quanti poemi scritti su essa
quanti cuori innamorati
quante quante?:-) ciao

il 04/10/2010 alle 17:26

la Luna piange perchè non riesce ad incontrare il suo amato Sole che per pochi istanti...dopo resta sola e un intero firmamento di stelle non possono consolarla. Miliardi di stelle non possono sostituire un unico Sole!
Molto poetica la prima strofa, la prima parte della seconda non l'ho ben capita.
un abbraccio
eos

il 04/10/2010 alle 18:46
Jul

Mi piace l'idea della luna allampanata e del suo poeta che non smette di sognare!
Abbrrrrrrrraccio,
Jul

il 04/10/2010 alle 19:50

Le prime tre strofe, piaciutissime! Bravo, senza compromessi! Ciao, Fabio.

il 04/10/2010 alle 22:26

è molto visiva questa tua luna allampanata,
ma è perchè non si incontra col sola
come l'alba e il tramonto.
piaciuta tantissimo Vincenzo
sei grande!
marygiò

il 15/10/2010 alle 17:35

Grazie helan il cuore ammattisce seguendo i matti
riflessi del lampione.

il 26/12/2010 alle 11:40

tantissime...

il 26/12/2010 alle 11:41

Mi riferisco al "matto" che si trova in tutti i cuori,
"matto" apparentemente perché sghigniazza quando
una persona pensa di dover morire, senza sapere
che in verità la morte non esiste...
Grazie eos

il 26/12/2010 alle 11:45

Grazie Jul, sei gentile. Buone feste!

il 26/12/2010 alle 11:46

Grazie a te caro Fabio, i tuoi commenti sono sempre
molto graditi. Buone feste!

il 26/12/2010 alle 11:48

Poi si incontrano nel cuore matto del poeta...
Grazie cara, un abbraccio e un augurio

il 26/12/2010 alle 11:49