Pubblicata il 26/09/2010
Siamo già arrivati alla fine di Settembre.

Il tempo scorre veloce
i giorni si affollano,
si accavallano,
fluiscono confusi,
immagini indistinte
come viste dal finestrino
di un treno lanciato in folle corsa.

Il mio tempo sta accelerando,
fugge via da me
in mille rivoli confusi
attorno agli scogli
della routine di una vita.

Ma i fisici ci insegnano
che il tempo è relativo,
l'osservatore influenza il suo fluire.

Allora forse sono io,
è la mia vita
che sta rallentando,
approssimandosi al suo declino,
non più capace
di correre in avanti,
non più ansiosa
di traguardi a venire.

Oggi è sabato.
Domani è già domenica.
Un'altra settimana...
...andata.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

la vita, come il tempo, corre vertiginosamente e non ci avvediamo che la nostra corsa rallenta pericolosamente, e poi questi calendari che paiono non avere più giorni se non il lunedi e il sabato e la domenica.

il 26/09/2010 alle 21:12

non ti abbattere presto avvirerà
arriverà presto la felicità:-) ciao

il 26/09/2010 alle 22:57

tempo amante gioca con due ritmi

balena la vita
alla mente
un'illusione ottica ,
la gioia accellera
ma ha breve corsa ,giunge
prepotente il dolore
ne allarga lo spazio
e ne fa scempio
cosi altalenando
è un ricucire
di umane sembianze.

ciaoooooooooo ben ritrovato ,cate

il 27/09/2010 alle 14:50