Pubblicata il 01/09/2010
Impossibile trascorrere la vita
senza una delusione d'amore,
senza una speranza fallita,
senza un rimpianto nascosto
nel più profondo del cuore.

Impossibile trascorrere la vita
senza che qualcuno da noi amato,
raggiunga l'altra sponda,senza
che un lancinante dolore ci colpisca
nel nostro essere profondo.

Impossibile trascorrere la vita
senza ridere nè piangere,senza
vedere le sofferenze degli altri e
da loro essere consolati.

La vita è una sfida continua,è
raccogliere rose anche se sono
spinose.E' affrontare l'inverno,è
arrampicasi e raggiungere la cima.

La vita è un impervio cammino da
percorrere tutto in salita e alla fine,
chiudere serenamente gli occhi
sapendo di aver lottato e cambiato
il proprio destino.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Sono perfettamente d'accordo con te, non si può vivere senza affrontare il dolore, le scelte sono continue, affogare o tirarsi su, ma comunque ne vale la pena e ad ogni passo si esce più forti.. bella Snow

il 01/09/2010 alle 08:39

dopo la rilettura mi è venuta spontanea questa frase: "al mondo c'è chi è più reale di un re "
e dire che sono un anarchico!
La rileggerò ancora mia cara luceblu+2
un affettuoso saluto
ninomario.

il 01/09/2010 alle 09:23

hai perfettamente ragione e concordo su tutto tranne su "cambiato il proprio destino". Non sono fatalista ma credo che quello che deve accadere accade, noi possiamo solo vivere bene o vivere male ciò che ci accade ma non credo che possiamo evitarne o favorirne l'accadere e quindi cambiare il nostro destino.
un abbraccio
eos

il 01/09/2010 alle 12:17

Cara amica virtuale,questa poesia l'ho scritta perchè qualcosa mi è accaduto in queste vacanze.Sono andata otto giorni al mare,nel tavolo vicino al mio una coppia:lui 53 anni su sedia a rotelle,lei 44 anni,molto carina.Sono una persona che fa facilmente amicizia e così mi raccontano la loro storia: a tre anni il marito si ammala di polio che colpisce le gambe e viene messo in un istituto.La famiglia numerosa e la mamma costretta a lavorare non possono accudirlo.Ti garantisco perchè l'ho provato di persona che i collegi di quell'epoca erano più di un carcere duro.Esce a 17 anni e l'anno dopo si diploma ragioniere a pieni voti.Trova un ottimo lavoro ed è
lì da 33 anni.Si sposa ed hanno una figlia di 19 anni.Nuota benissimo,guida e quello che mi ha più colpito è il suo viso sempre sorridente.Non si è mai lamentato di niente e a mio parere questa persona ha cambiato il proprio destino.Poi anch'io come te credo che certe situazioni non dipendono da noi ma quale lezione di vita ho ricevuto!!!Un abbraccio e grazie del tuo sempre gradito commento.

il 01/09/2010 alle 13:58

A volte è difficile,è vero,affrontare le difficoltà della vita ma poi apprezzi di più le cose buone.Grazie del tuo commento e salutoni.

il 01/09/2010 alle 14:00

Come sono sempre originali i tuoi commenti e li apprezzo moltissimo.Grazie.Abbraccio.

il 01/09/2010 alle 14:02

Fra tante cose impossibili, qualcosa diventa possibile, specie se c'è l'aiuto di Dio per realizzarle. Un abbraccio, Fabio.

il 01/09/2010 alle 14:21

Come si dice "quando Dio chiude una porta apre sempre una finestra",ho sempre pensato che sia vero.Se LUI non la apre è sicuramente per il nostro bene perchè Dio vuole solo il nostro bene.
Abbraccio.

il 01/09/2010 alle 15:44

sono daccordo si deve lottare per cambiare il destino. bella poesia
ciao

il 02/09/2010 alle 23:42

E' vero,mai arrendersi.Grazie della tua attenzione.Ciao.

il 03/09/2010 alle 08:24

Certo la tua riflessione è giusta ,
la vita è una sfida continua,
e sta a noi avere quella forza
per accettare quello che ci viene dal cielo.
Nella buona o cattiva sorte..
Basta avere coraggio e energia ,
per superare anhe i momenti
che appaiano duri...
Buon week end!
Dora

il 04/09/2010 alle 08:27

Grazie,tutti noi sopportiamo momenti difficili e a volte tragici,nel corso della vita na con l'aiuto di Dio,riusciamo a tirare avanti.Un affettuoso bacio.

il 04/09/2010 alle 08:53