Pubblicata il 29/06/2010
Un fiume di fuoco
percorre il vuoto
di deboli respiri ,
senza vincoli
di leggi ottiche
vedo le terre dei tuoi occhi.
Accarezzo i tuoi capelli
con il vento del tuo respiro.
Rincomincio a vivere
dopo aver aperto gli occhi,
ho visto... ho capito
basta pensarti
per poter raggiungere la tua anima
che mi guida al tuo oceano,
eterna suggestione della libertà.
Il fiore di coriandolo di carta
solamente il tuo sole può far fiorire.
l'acqua del tuo pozzo
con tocco leggero
inonderà libera la mia anima
coperta da cicatrici
fantasmi e solchi profondi,
trasformati in una piccola goccia
che si posa sulle tue labbra...
che istintivamente bacerò.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

è stupenda

il 29/06/2010 alle 16:51