Pubblicata il 21/08/2001


Ci sono momenti nei quali ciascuno
vorrebbe trasgredire l'impegno di vita,
sottrarsi al fluire degli eventi importuno,
ritrarsi in disparte senza un ruolo preciso.

Ma più grande desiderio si prova talvolta
di sostare nel grembo della notte serena
senza soffrire il rimorso di stare in disparte,
senza sentire il dovere della propria presenza.

Ma il tempo trafigge anche questa pulsione,
ti richiama severo all'usuale sentire;
un alterno cammino ti rimette sull'onda:
devi ancora aspettare un'altra notte serena.



f.gheza


  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)