Pubblicata il 12/06/2010
Sempre ricordiamo il male ricevuto,
lo raccontiamo ne parliamo con
disperazione.
C' è stato un grande amore che ha
tradito il nostro cuore,c'è stato un
caro amico che ci ha tolto le illusioni.

Sempre ci scordiamo del bene
ricevuto, dell'amore che ci hanno
dato,delle cose belle e buone che
qualcuno ci ha donato.

Sempre pretendiamo attenzione
eterna, mentre non vediamo
l'angoscia,la tristezza negli occhi
di chi ci sta vicino.

Oggi voglio chiedere perdono perchè,
ho preteso più amore di quello che
ho dato, gridando all'ingiustizia
se non mi veniva dato.

Voglio chiedere perdono perchè
davanti al ferito ho curato la mia
ferita,perchè mi sono stancata di
star vicino all'infermo che quando
lo sono stata non si stancò di me.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

quasi una inversione a U e mi piace a non finire questa diversa e avversata( vedrai!) panoramica ambientale.
Sono con te come sostegno
affetto
ninomario

il 12/06/2010 alle 10:09

riflessioni molto sensibili le tue, specialmente nelle due ultime strofe, ma le condivido tutte, un saluto da rich

il 12/06/2010 alle 11:17

vero: siamo generalmente egoisti e il nostro dolore è più dolore di quello di chi ci è accanto.
Eppure, a volte curando le ferite dell'altro curiamo anche le nostre, perchè smettiamo di concentrarci su "io" e ci apriamo al "noi", il che ci permette di ridimensionare le nostre sofferenze, grandi e piccole.
Bella questa tua presa di coscienza e la volontà di rendere amore a chi amore ti donò.
un abbraccio
eos

il 12/06/2010 alle 12:08

Nino,grazie del commento ma volevi farlo alla mia poesia? Non lo capisco.Abbraccio,

il 12/06/2010 alle 14:25

Ogni tanto mi vengono dei dubbi sulla generosità mia e degli altri.A volte mi sento un po' egoista.Grazie Rich.Abbraccio

il 12/06/2010 alle 14:27

Sei sempre in sintonia con il mio pensiero,cara Eos e comprendi i mei sentimenti.Abbracci.

il 12/06/2010 alle 14:30

Il male distrugge! Ecco perché lascia un segno indelebile. Eppure volendo, ogni volta possiamo rialzarci e continuare la nostra strada con maggiore umiltà e consapevolezza. Anche se feriti, possiamo e dobbiamo affidarci all'Amore. Un bacio, Fabio.

il 12/06/2010 alle 22:42

E' bello sapere nonostante le ferite ricevute e provocate possiamo sempre riominciare.Hai ragione basta l'Amore.Grazie e abbraccio.

il 12/06/2010 alle 23:40

Purtroppo a volte gli errori li si capiscono con un po di ritardo...ma c'è sempre un modo a rimediare in tempo...molto bella...piacere di leggerti
Romeo

il 13/06/2010 alle 15:58

Hai ragione,in certe occasioni meglio tardi che mai.Grazie dell'attenzione e a leggerti.Ciao.

il 13/06/2010 alle 17:16

Un'attenta riflessione, per evidenziare i tanti sbagli che l'uomo incorre,per poco capacità di obiettività e concretezza.
Ma arriva poi il momento che c'è una revisione dove finalmente, si capisce che siamo stati egoisti, e dobbiamo rimediare al torto per qualcuno che invece ha donato tutto.
Questa presa di coscienza, ci matura e ci rende migliori..
Gradita.

il 18/06/2010 alle 07:37

Un attento e graditissimo commento il tuo.Poche volte riconosciamo quanto siamo stati egoisti.Molte volte incolpiamo gli altri di egoismo ma poi subentra una scomoda vocina:la coscienza.Grazie.Ciao.

il 18/06/2010 alle 14:15