GAF
Pubblicata il 17/09/2002
Erano magici
i tuoi 10 anni,
in cui vivevi
i tuoi sogni
più belli,
i tuoi sorrisi,
pizza,
coca-cola
e patatine,
le tue bambole,
i tuoi dispetti,
i tuoi capricci.
Erano magici
i tuoi 10 anni
che crudelmente
si sono infranti
sopra l’asfalto nero
di una bellissima
mattina di settembre.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

mi fai venire in mente una bimbetta a cui volevo bene...solo che lei una mattina di settembre è di nuovo tornata alla luce....bella davvero...setanera

il 17/09/2002 alle 12:26

Molto triste ma bellissima, la poesia è anche questo, in fondo...
Fili.

il 17/09/2002 alle 12:50
GAF

A volte i fatti di cronaca ci colpiscono e questo mi ha colpito in particolar modo per l'età della bimba perchè è la stessa di mia figlia per cui pensare che mia figlia può continuare a ridere giocare divertirsi e questa bimba no mi fa davvero star male.
Grazie un bacione.
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 14:01
GAF

Forse non sarai la sola a cui avrò fatto venire in mente qualcosa purtroppo troppi bambini muoino per le strade e questa mia vuol ricordare quelle piccole innocenti vite.
Ti abbraccio forte
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 14:05
GAF

Forse non sarai la sola a cui avrò fatto venire in mente qualcosa purtroppo troppi bambini muoino per le strade e questa mia vuol ricordare quelle piccole innocenti vite.
Ti abbraccio forte
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 14:10
GAF

purtroppo la vita ha molte facce è questa ne è una io mi sono sentita male per questa bimba mai vista però ho pensato che era come mia figlia e questa cosa mi fa rigirare lo stomaco.
Grazie
Bacione
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 14:18

Hai racchiuso in poche parole il dramma di una vita spezzata.
Brava.
N.

il 17/09/2002 alle 14:40

immensa solitudine in un dolore che vaga sperduto nelle parole...LL

il 17/09/2002 alle 15:48
GAF

A volte neanche le parole servono di fronte a certi drammi.
Un abbraccio
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 18:46
GAF

Immenso dolore per chi neanche conoscevo è come vedere passare una meteora per poi spegnersi sulla terra però la sua scia ti colpisce e ti rimane nel cuore.
Un bacio
Elisabetta

il 17/09/2002 alle 18:50

ora la bimba sorride
nel viso che il marmo ci dona
vivace lo sguardo
illuminato dal primo raggio di luna

tanti cuori
ti sei portata lì dentro
senza di te il mondo
è solo un triste lamento.

L.

il 18/09/2002 alle 20:16
GAF

Non posso aggiungere niente a questa tua ma posso solo ringraziarti.
Baci
Elisabetta

il 19/09/2002 alle 09:01