Pubblicata il 12/05/2010
grigio soffio di vento
schiumeggia rosso
di mare che torna
all'alba ferisce la notte
dell'anima ricomposta
attende sterile
il mio risveglio lontano
del biondo cielo di grano.
il muto silenzio
scrosciante cancella
l'immota armonia .
nel grembo del nulla
speranze d'infinito
aprono prigioni
della calma apparente
in ritmica danza
Rimbalzo
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)