Pubblicata il 15/09/2002
Vaghe espressioni di luce danzano
negli arcobaleni delle lacrime,
mentre il petto ancor sussulta
nel pianto che m'ha destata.

Immagini negli occhi vivono
ancora per un istante,
ma già svaniscono...
col rimpianto, in quel sogno.

Il dolce sorriso vela
tenera malinconia,
per un saluto non dato
ed un bacio non ricevuto.

Vai... anima beata
verso quel raggio di luce,
la tua speranza è realtà,
nel mio cuore ho conferma.

Addio... cara Nonna,
l'amato ti attende...
e portagli il mio bacio,
che anche a lui non ho dato.


Paola
13 settembre 2002
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bellissima poesia dell'umano dolore, dell'amore che sublima nell'oltre. Un caro abbraccio Paola.
Max

il 15/09/2002 alle 16:33