Pubblicata il 21/03/2010
Purezza al cuore,

frescura alla mano,

incanto agli occhi.

Il verde di luce e trasparenza

mi vola tra il vento.

L’acqua vetrosa

mi conduce alla fonte

dove il poeta dorme.

Muri forti

di storia e di orgoglio

abbracciano i luoghi e la memoria.

Poi ci apriamo a pianure

dove il cuore dilaga

e non ci sono confini:

con noi profumi e pensieri,

une fleur, un amour ,

silenzi preziosi

per mano verso casa.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

un momento di grande intensità ,che lascia nel cuore un senso di "arioso".Mi ha colpita quel verso "il cuore dilaga" :molto evocativo.
Ma è comunque tutta bella.
complimenti eoskarma

il 21/03/2010 alle 10:53

classicissimo e bello il cuore di francia, anche nel finale, ciao da rich

il 21/03/2010 alle 11:37

è bella tutta, è tutta vera, in particolare l'acqua vetrosa che conduce alla fonte dove il poeta dorme è sublime....non credo di esagerare

il 21/03/2010 alle 12:32

Bella poesia, intensa...

I tuoi versi sono come coltelli che tagliano la pelle...

ma.ma

il 21/03/2010 alle 15:43

Bella, gioiosa e luminosa! Ciao. Giorgio

il 21/03/2010 alle 16:49

ti ringrazio molto, è una grande soddisfazione trovare qualcuno che sa cogliere proprio ciò che volevi esprimere.

il 22/03/2010 alle 00:43

grazie !!!é stata proprio la magia e la suggestione dei luoghi petrarcheschi ad ispirarmi in una splendida giornata di sole. Ti sono grata per le tue parole : mi hanno resa felice !

il 22/03/2010 alle 00:48

Grazie ! Sei molto gentile e sensibile !

il 22/03/2010 alle 00:51

Grazie , volevo proprio dare delle pennellate o, come dici tu, dei colpi di lama, per disegnare come ho visto e sentito io la Francia e chi ha animo poetico capisce...

il 22/03/2010 alle 00:57

Grazie , tu hai capito che sono solare e ottimista , e che amo "dipingere " ciò che lascia in me un segno...

il 22/03/2010 alle 01:00

scusa il ritardo e grazie per la tua sensibilità

il 22/09/2010 alle 23:18

grazie anche per la tua poetica frase...

il 22/09/2010 alle 23:19