Pubblicata il 15/03/2010
Dal Persiano.....Daniel Ladinsky
Dall' Inglese.....svghafiz


Poiche' la donna che io amo risiede dentro te
mi inchino il piu' vicino possibile al tuo corpo
con i miei versi

Perche' colei che amo
va con te dovunque tu vai
io ti saro' sempre accanto

Se ti sedessi davanti a me, pellegrina
col tuo alone risplendente di mille
incantesimi,
le mie labbra potrebbero resistere
al bisogno di correrti incontro
per familiarizzarsi con le tue guance rosee,
ma i miei occhi non potranno nascondere
il fatto studendo di sapere Chi
tu
veramente sei

La meraviglia che io adoro
ha piantato la sua tenda dentro te

Cosi'
io sempre portero'
tanto vicino alla tua anima quanto posso
il mio cuore
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Apprezzata la delicatezza di questi versi. Chiunque ne sia l'autore. Ciao, Fabio.

il 15/03/2010 alle 09:05

si sente un acqua tranquilla scorrere, tra le righe un senso di pace....

il 15/03/2010 alle 09:37

"amo la donna dentro di te"e mi avvicino a te perchè "il mio cuore sia più vicino possibile al tuo cuore".
versi delicati e pieni d'amore.
molto bella ,mi è piaciutala delicatezza con la quale esprimi il tuo stupore di fronte a "Chi è lei".
ciao eoskarma

il 15/03/2010 alle 11:17

Questa poesia....ha viaggiato 800 anni...per raggiungerti. Saluti

il 16/03/2010 alle 00:41

Grazie per i tuoi elogi....li condivido con Barks....e.... sopratutto con Hafiz. Saluti

il 16/03/2010 alle 00:44

il mio cuore stretto alla tua anima,
versi stupendi da immortalare,
dentro di te risiede una donna speciale.
vivissimi saluti.
Marygiò

il 16/03/2010 alle 11:09