Pubblicata il 01/03/2010
Oggi,non chiederò complicità
al cielo scintillante di stelle,
alla pallida,romantica luna,
per dirti....
Oggi,non parlerò di mari infiniti,
montagne nevose,verdi pianure.
per dirti...
Oggi,non scriverò di fiori colorati,
profumati e di silenziose foreste,
per dirti...
Oggi chiuderò gli occhi,penserò a
quel ciuffo disordinato che ti sfiora
la fronte,ai tuoi occhi azzurri e
burloni quando si posano su di me.
Penserò alla smorfia ironica,della
tua bocca.
Penserò, alle tue mani callose e
sapienti,ai tuoi abbracci che mi
tolgono il respiro,penserò a te
per dirti, che ti amo!!!
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

A volte non serve alcun contorno alle parole:"Ti amo",
a volte però serve lealtà per esaltarne il senso...
Quaesta tua morbida, sinuosa opera, è in realtà una docile ornamento ad un sentimento sì tanto forte da catturare corpo e mente...
e poco importa se quelle parole verranno mai udite o capite, ciò che conta è averle "sentite" partire dal profondo per giungere sin sulla pelle!
Complimenti!
Luca

il 01/03/2010 alle 08:45

che belli quei "non" e il ritratto dell'amato virile

il 01/03/2010 alle 10:40

L' unica cosa che conta e'....oggi. E...oggi....ti faccio i miei complimenti. Ciao

il 01/03/2010 alle 10:51

Con il senso dell'umorismo!!!Molto gradito il tuo commento e oggi...grazie.Ciao.T.

il 01/03/2010 alle 14:27

Grazie dell'attenzione e del commento.Un saluto.T.

il 01/03/2010 alle 14:29

Mio poeta preferito,mi stupiscono sempre i tuoi favorevoli commenti alle mie semplici ma "sentite"poesie.Un abbraccio.T.

il 01/03/2010 alle 14:31

Ad ogni strofa che man mano leggevo, chiudevo gli occhi e udivo il tuo palpito farsi più lento e profondo, le indimenticabili parole divenir poesia, i suoi capelli, i suoi occhi così simili ai miei, la sua bocca, le sue mani vissute, i suoi abbracci densi di vita e il tuo "Ti amo" non pronunciato del tutto, ma soffocato come quando la passione accende. Romantica come piace a me, con un filo di velata passione. Bella! Ciao, Fabio.

il 03/03/2010 alle 23:32

Grazie del bellissimo commento.Credo di capire che anche tu sei un inguaribile romantico,ormai una specie quasi estinta.Quello che descrivi leggendo la mia poesia,è vero,succedeva "un secolo"fa.Il tempo,logora anche l'amore e la passione,come tutte le cose.Rimane il rimpianto e il ricordo dei bei giorni passati.Un abbraccio.T.

il 04/03/2010 alle 08:18

Questi tuoi versi mi hanno ricordato parole sentite da vicino. Pieni di sentimento, dicono alla persona amata che basta lei, è lei l'ispirazione più vera. Bella, molto bella!

il 05/03/2010 alle 19:39

Grazie del tuo benevolo commento,è vero dovrebbe essere l'amore l'ispirazione di ogni sentimento.Ciao.T.

il 05/03/2010 alle 22:54

Sono i "piccoli" particolari che diventano sempre più importanti man mano che passa il tempo.
Bellissima poesia
Fabio

il 19/03/2010 alle 23:08

Sono i piccoli gesti che ti " mancano",sempre.Grazie Fabio del tuo commento.Ciao.T.

il 20/03/2010 alle 08:29

Mi ero persa questa tua meravigliosa poesia. Cantare l'amore non è facile e tu ci riesci in modo perfetto. Un abbraccio

il 24/05/2014 alle 23:52